patente b motorizzazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

Per prendere la patente motorizzazione devi essere maggiorenne, quindi avere almeno 18 anni di età. Fare da privatista significa gestire in autonomia la presentazione della domanda, la preparazione all’esame di teoria e la sua prenotazione. In questo articolo ti spiego tutto quello che devi fare così ti puoi preparare al meglio. Ecco cosa serve per la patente B motorizzazione:

  1. Iscrizione patente (modulo TT2112)
  2. Fare esame di teoria da privatista
  3. Iscriversi in autoscuola per le guide obbligatorie
  4. Fare l’esame di pratica

Chi possiede la patente A1, A2, A o B1 non è obbligato a fare l’esame di teoria e parte direttamente dal punto 4.

Hai già la patente A1? Puoi passare alla procedura specifica che ti spiega come fare la patente B avendo la A1.

Patente B motorizzazione

Il percorso per conseguire la patente di guida si divide in 2 parti. Quella teorica e quella pratica.

L’ufficio di riferimento per prendere la patente B da privatista è la Motorizzazione Civile. È lì che porti a termine la prima parte del percorso. Fai l’iscrizione. Prenoti e svolgi l’esame di teoria.

Per la seconda parte, quella di pratica, devi invece rivolgerti ad una scuola guida. Questo perché, per legge, ci sono 6 ore di guida obbligatorie certificate da svolgere con istruttore abilitato.

1. Iscrizione patente motorizzazione

modulo tt2112

Vediamo come iscriversi alla motorizzazione. La domanda vera e propria si fa tramite il modulo TT2112. Compilarlo è semplice. Devi indicare i tuoi dati personali, se possiedi altre patenti e barrare la casella in cui chiedi il conseguimento patente B per esami.

Puoi scaricare direttamente il modulo cliccando qui.

Oltre alla compilazione del modulo TT2112 bisogna pagare dei bollettini, ottenere un certificato medico e consegnare i propri documenti personali.

Trovi l’elenco completo dei documenti e come ottenere il certificato medico all’articolo dedicato: documenti patente B motorizzazione.

2. Esame teoria motorizzazione

Consegnato tutto il necessario sei ufficialmente iscritto.

Ti ricordo che se hai già la patente A1, A2, A o B1 devi passare direttamente alla parte sulle guide obbligatorie ed esame di guida.

Per prenotare l’esame di teoria alla motorizzazione devi rivolgerti allo sportello e scegliere fra le date disponibili. A volte lo puoi fare direttamente il giorno in cui consegni tutti i documenti e ti iscrivi. Dipende da com’è organizzata sede in cui ti rivolgi.

Da quando sei iscritto hai 6 mesi di tempo per superare la prova teorica con al massimo 2 tentativi.

In caso di prima bocciatura, per poter ripetere l’esame devi aspettare almeno 1 mese. In caso di seconda bocciatura o scadenza dei 6 mesi devi rifare una nuova iscrizione.

L’esame teoria patente B consiste in:

  • 40 quiz con sistema vero – falso
  • massimo 4 errori consentiti (4 errori promosso – 5 errori bocciato)
  • 30 minuti di tempo

Per approfondire le regole, gli argomenti da studiare e le conseguenze in caso di bocciatura, vai all’articolo specifico sulla teoria patente B.

Ci metti un’eternità a prepararti da solo per l’esame della patente?

Fallo in 45 giorni con il metodo “RIPASSARE CON I QUIZ” che trovi nel manuale gratuito

3. Guide obbligatorie patente B e foglio rosa

Superato l’esame di teoria, si entra nella seconda parte del conseguimento patente e cioè quella di pratica. È il momento di mettersi al volante ed imparare a guidare.

Viene ora rilasciato il foglio rosa. Si tratta di uno specifico documento che autorizza alla guida chi sta prendendo la patente.

Trovi le regole specifiche che ti spiegano come devi esercitarti nell’articolo dedicato: regole del foglio rosa.

foglio rosa

Il foglio rosa vale 6 mesi. Hai quindi 6 mesi per superare la prova di guida.

Devi inoltre sapere che ora devi iscriverti ad un’autoscuola. Il Codice Della Strada obbliga a svolgere 6 ore di guida obbligatorie certificate con un istruttore abilitato.

La tua avventura da privatista è quindi terminata. Devi appoggiarti ad una scuola guida che si occupa della tua preparazione in vista dell’esame di guida.

Per maggiori info sul come si svolgono le guide obbligatorie e sui relativi certificati, ho preparato l’articolo specifico: guide obbligatorie patente B.

4. Esame di guida

Esattamente come per la teoria, anche per l’esame di guida hai al massimo 2 tentativi a disposizione. In caso di prima bocciatura, devi aspettare almeno 1 mese per il secondo tentativo.

È inoltre obbligatorio aspettare almeno 1 mese prima di poter svolgere il primo tentativo.

In caso di seconda bocciatura o scadenza foglio rosa devi, con apposita richiesta di “riporto”, rifare una nuova iscrizione salvando l’esame di teoria. Riparti quindi direttamente con la parte pratica. Ecco i dettagli: riporto del foglio rosa.

La prova di guida consiste in 3 fasi:

  • preparazione alla guida e domande (clicca qui per approfondire)
  • manovre (clicca qui per approfondire)
  • circolazione nel traffico urbano ed extraurbano

In ansia per le domande dell'esame pratico della patente B?

Con il manuale “DOMANDE ESAME PRATICO” rispondi come vuole l’esaminatore e prendi subito la patente!

Ecco qui un paio di esempi presi dal mio canale YouTube di come fare le manovre il giorno dell’esame.

Per approfondire il funzionamento, la tempistica e le conseguenze in caso di bocciatura c’è l’articolo dedicato: esame pratico patente B.

Consigli patente B

Prendere la patente B è facile?

Quante volte mi hanno fatto questa domanda. Io rispondo sempre che “SÌ, è facile…se sai come farlo”.

Non è una missione impossibile, ma ci vuole un metodo. Altrimenti ci perdi molto più tempo, soldi e in più la qualità della tua preparazione è molto scarsa.

Il primo scoglio da superare sono i quiz patente. Per imparare a farli, molti sono convinti che basti farli e rifarli finchè li impari a memoria. Anche questa è una strategia, ma ti assicuro che è la più logorante. E ti dà una preparazione insufficiente in vista della parte pratica.

Ti consiglio innanzitutto di essere costante. Evita il solito “tira e molla”. Quando inizi, dedica ogni giorno un po’ di tempo per lo studio e i quiz. In questo modo ottimizzi i tempi e soprattutto non ti stufi.

Immagino che non a tutti piacciano gli argomenti della patente tanto quanto piacciono a me. Quindi se ti metti d’impegno e sei costante, riduci al minimo la “sofferenza” perché non perdi tempo.

Il secondo consiglio è di metterti quando sei realmente concentrato. È inutile studiare o fare quiz mentre pensi ad altro. Anche in questo caso rischi solamente di perdere tempo. Cosa ti ricorderai domani di ciò che hai fatto oggi?

Il terzo consiglio è quello di seguire gli esperti. È vero, in molti fanno la teoria da privatisti e si arrangiano in qualche modo. Ma ti assicuro che quando ti fai seguire da qualcuno del mestiere è tutta un’altra musica.

Ti focalizzi sugli aspetti importanti. Non rischi di perdere tempo in argomenti trascurabili. Puoi fare qualsiasi tipo di domanda su ogni dubbio, paura o perplessità. Sei aggiornato sulle ultime novità.

Io sono qui anche per accompagnarti nella tua preparazione. Hai infatti l’opportunità di iscriverti e partecipare a Patente Semplice. L’unico corso patente online che ti prepara all’esame di teoria della patente con lezioni mirate e dritte alle cose che contano veramente. Per saperne di più, clicca sul pulsante qui sotto.

Alle prese con la teoria della patente e non sai come uscirne?

Concentrati solo sulle cose importanti! Con PATENTE SEMPLICE sei pronto per l’esame IN 1 MESE senza sacrificare il resto della tua vita.

Arrivati a questo punto, abbiamo una panoramica completa sulla patente B motorizzazione. Ti lascio un altro paio di link che sono sicuro ti potranno interessare.

10 Commenti

  1. Può andare mio padre a fare iscrizione alla motorizzazione con tt i bollettini pagati, modulo firmato da me, certificato medico ecc…o devo andare di persona?

  2. Buonasera, volevo chiederle un’informazione. Sono uno studente universitario e non ho la patente B, visto che non ho molto tempo a disposizione per seguire la preparazione all’esame teorico in una scuola guida, potrei fare l’esame teorico presso la motorizzazione e poi quello pratico tramite una scuola guida?

  3. Ciao, ho cercato sul vostro sito ma purtroppo non ho trovato ciò che cercavo e spero di ricevere una risposta qua🙏 io mi sono iscritta in motorizzazione per fare l’esame di teoria per la patente B e l’ho superata; dopo di che sono andata in una scuola guida per iscrivermie e fare le guide. Ho pagato 2 bollette(una da 10,20 cent e l’altra di 16 euro) e mi ho versato un acconto di 100 euro, io pensavo fossero i soldi che anticipo per le guide ma su un fogliettino che mi ha rilasciato c’é scritto che ho pagato 100 per il passaggio… ma il passaggio di che cosa? Per cosa ho pagato questi soldi? L’ho chiesto pure alla signora ma non é stata chiara

    • Ciao, il bollettino pagato è per il passaggio da privatista ad autoscuola (quello che ufficialmente si chiama “cambio codice”).
      C’è poi da pagare la quota di iscrizione all’autoscuola (che dipende dal suo tariffario).
      Suppongo che quei 100€ siano un acconto sull’iscrizione

  4. Ei ciao, sto trovando questo sito davvero utile e te ne sono grata :). Ho appena letto l’articolo “Come prendere la patente B alla motorizzazione?” e volevo chiederti se è necessario essere iscritti a una motorizzazione per il rilascio dei certificati medici.
    Grazie mille

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.