guide obbligatorie patente B

L’esame pratico della patente B va fatto in autoscuola. Non è possibile da privatisti. Questo perché l’auto utilizzata deve avere i doppi comandi e a bordo deve esserci un’istruttore abilitato. In più, per legge ci sono un minimo di guide da frequentare. Le famose guide obbligatorie patente B. Sono 6 ore totali, così suddivise:

  • 2 ore in visione notturna
  • 2 ore su strade extraurbane o urbane di scorrimento
  • 2 ore su autostrade o strade assimilate

Le guide obbligatorie valgono solo per la patente B. Tutte le altre categorie non hanno una frequenza minima per legge.

Non c’è obbligo delle guide obbligatorie per chi ha l’autorizzazione alla guida accompagnata e si iscrive entro 6 mesi dal compimento dei 18 anni.

Guide obbligatorie patente B

Ogni allievo, nell’ambito della preparazione in vista dell’esame pratico, deve quindi effettuare le guide nelle tre situazioni indicate ad inizio articolo.

Queste guide obbligatorie vengono firmate da allievo e istruttore. Questo certifica l’effettuazione della singola lezione. Ogni pagina del “libretto delle guide” ha un originale (che viene allegato alla tua pratica) e una copia (che conserva l’autoscuola per almeno 5 anni). 

libretto guide obbligatorie
Pagina del libretto guide obbligatorie

Alla fine di queste 6 ore, la scuola guida emette un attestato di frequenza. Tale attestato ti consente la prenotazione dell’esame di guida. Le guide obbligatorie vanno quindi effettuate per tempo.

Bocciatura e guide obbligatorie

In caso di bocciatura all’esame pratico, le guide obbligatorie sono ancora valide.

Lo stesso vale anche se devi rifare il foglio rosa, a patto che la nuova iscrizione venga fatta entro 6 mesi dalla scadenza o dalla seconda bocciatura.

A proposito, se devi rifare il foglio rosa e vuoi salvare l’esame di teoria, trovi tutte le info nell’articolo dedicato al riporto del foglio rosa.

Cambio autoscuola

Durante la preparazione per il conseguimento della patente è consentito cambiare autoscuola.

Tieni presente questo aspetto. Se la nuova autoscuola fa riferimento alla stessa Motorizzazione della precedente prosegui con il tuo percorso senza problemi. Se invece cambi ambito di Motorizzazione, perdi tutto e devi ricominciare da capo. Devi rifare anche l’esame di teoria.

Inoltre, è possibile trasferire le guide obbligatorie in una nuova autoscuola solo se le hai fatte tutte e 6.

Di conseguenza, le guide obbligatorie sono valide se cambi autoscuola e resti nello stesso ambito di Motorizzazione e le hai già fatte tutte e 6. Fatti rilasciare l’attestato delle guide obbligatorie dall’autoscuola che abbandoni.

Devi invece fare le 6 ore obbligatorie nella nuova autoscuola se non le avevi ancora fatte nella precedente, oppure se la nuova autoscuola “appartiene” ad una Motorizzazione diversa dalla precedente. In quest’ultimo caso devi anche ripetere l’esame di teoria.

Costo guide obbligatorie

Il prezzo delle guide in autoscuola varia di zona in zona. Solitamente siamo sui 50 – 60 €/ora (IVA inclusa). Il costo delle guide obbligatorie patente B è quindi di circa 300 – 360 €, IVA compresa.

A tale cifra vanno sommate le ore di guida in più che si effettuano in preparazione dell’esame e il costo dell’esame di guida.

Tieni presente che di solito 6 ore non sono sufficienti. Considera che l’esame si svolge in ambito urbano ed extraurbano. Ci sono delle domande iniziali e delle manovre da effettuare. Le guide obbligatorie riguardano degli specifici aspetti della guida. Non comprendono tutte le cose necessarie per imparare a guidare.

Per farti un’idea del costo della patente, ho preparato un articolo dedicato: costo patente B.

Info esame di pratica

Ovviamente al termine della preparazione c’è l’esame pratico. Quando sei pronto e hai effettuato le guide obbligatorie, l’autoscuola ti prenota.

Tale prova è suddivisa in 3 fasi:

  1. Domande dell’esaminatore (clicca qui per approfondire)
  2. Manovre di parcheggio, inversione e retromarcia (clicca qui per approfondire)
  3. Guida vera e propria

Per accedere alla fase 2, devi superare le domande. Ugualmente, per effettuare la fase 3 (la guida) devi superare le manovre.

È quindi fondamentale preparare l’esame in ogni suo aspetto. La guida è ovviamente l’elemento più importante, ma non pensare solo a quella. Considera che è l’ultima fase. Devi passare le altre due per arrivarci.

Le domande sono importanti perché ti aiutano a rompere il ghiaccio con la situazione. Devi prepararle bene però. L’agitazione può giocarti brutti scherzi. Se non ti sei allenato a casa a dare le risposte giuste, rischi di rispondere in modo incompleto. Balbetti. Non esce una frase di senso compiuto.

Per aiutarti in questo, ho preparato un manuale che contiene tutte le possibili domande dell’esaminatore e ti spiega come rispondere nella maniera corretta. In più è ricco di immagini per i vari modelli di veicolo. Lo puoi portare sempre con te per ripassare in ogni momento, anche 1 minuto prima dell’esame.

In ansia per le domande dell'esame pratico della patente B?

Con il manuale “DOMANDE ESAME PRATICO” rispondi come vuole l’esaminatore e prendi subito la patente!

Per tutte le info sulla prova di guida ho preparato l’articolo dedicato: esame pratico della patente B.

Per conoscere la procedura completa per prendere la patente vai all’articolo sul conseguimento patente B.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.