Domande esame pratico patente B: teoria esame guida

Con questo articolo scopri quali sono le domande esame pratico patente B.

Leggendo la guida conoscerai:

  • Le domande dell’esaminatore
  • Come funziona l’esame di guida
  • Le tempistiche
  • Cosa fare in caso di bocciatura

Alla fine dell’articolo saprai come prepararti in vista dell’esame di guida.

Questo articolo fa per te se devi fare l’esame pratico della patente B e vuoi sapere cosa ti possono chiedere.

Domande esame pratico patente B

L’esame di guida inizia con le domande dell’esaminatore.

Questa fase dura pochi minuti. Non devi studiare di nuovo tutto il libro di teoria. Ti chiedono aspetti concreti della guida.

È importante che inizi con il piede giusto. Per vari motivi:

  • “Rompi il ghiaccio” con la tensione iniziale
  • Dai subito una buona impressione
  • Ti risparmi “il jolly” di eventuali errori per le fasi successive
  • Ti possono bocciare anche solo con le domande se fai scena muta

Le domande riguardano 3 aree principali:

  • Preparazione ad una guida sicura
  • Comandi principali del veicolo
  • Verifica e manutenzione del veicolo

Preparazione alla guida

Quando inizia l’esame sali in macchina ed effettua tutte le varie regolazioni.

Procedi con quello che fai ogni volta in cui inizi la guida.

L’esaminatore potrebbe chiederti di descrivere ad alta voce i vari procedimenti. In alternativa ti osserva in silenzio mentre ti prepari.

Regola, in questo ordine:

  1. Sedile:
    • Distanza dai pedali
    • Altezza (se regolabile)
    • Inclinazione schienale
    • Poggiatesta
  2. Specchietti retrovisori:
    • Specchietto centrale
    • Specchietti laterali
  3. Cinture di sicurezza: la cinghia passa a metà della spalla e del busto. Eventualmente regola l’altezza, se possibile.

Ecco la traccia di una possibile domanda su questi aspetti.

Comandi del veicolo

La seconda tipologia di domande riguarda l’uso dei comandi principali del veicolo.

Devi quindi azionare il dispositivo richiesto e indicare l’eventuale spia che si accende sul cruscotto.

Ecco che cosa devi conoscere.

  • Fari:
    • Luci di posizione
    • Anabbaglianti e regolazione in base al carico
    • Abbaglianti
    • Fendinebbia e retronebbia
    • Frecce (indicatori di direzione)
    • 4 frecce (segnalazione luminosa di pericolo)
    • Lampeggio degli abbaglianti
  • Comandi dell’aria:
    • Aria condizionata
    • Ricircolo dell’aria
    • Disappannamento del parabrezza
    • Lunotto termico
  • Tergicristalli
  • Clacson
  • Chiusura centralizzata delle porte
  • Sistema di sicurezza bambini

Ecco come riconoscere i fari e le luci.

Qui invece scopri tutti gli altri comandi del veicolo.

Controlli e manutenzione del veicolo

La terza tipologia di domande riguarda i controlli e manutenzione delle varie parti del veicolo.

Solitamente ti chiede una descrizione a voce. Potrebbe anche farti scendere dal veicolo per aprire il cofano motore o visionare gli pneumatici.

  • Spie sul cruscotto:
    • Anomalia dei freni
    • Freno a mano azionato
    • Batteria
    • Avaria motore
    • Cinture di sicurezza non indossate
    • Eventuali porte aperte
  • Controlli agli pneumatici
  • Verifica dei livelli:
    • Apertura del cofano motore
    • Liquido di raffreddamento del motore
    • Liquido tergicristalli
    • Olio motore
    • Olio dei freni
  • Ruota di scorta, ruotino o “kit di gonfiaggio”?
  • Giochi anomali dello sterzo e del pedale del freno

Altre domande

Oltre a tutti gli aspetti che abbiamo appena imparato, l’esaminatore, sempre in maniera sintetica, ti può chiedere:

  • Di leggere la carta di circolazione
  • Le regole sull’uso del triangolo (segnale mobile di pericolo)
  • Le regole sull’uso dei seggiolini

Ecco le possibili domande sulla carta di circolazione.

Esame pratico della patente B

L’esame di guida della patente B è suddiviso su 3 fasi:

  1. Domande
  2. Manovre
  3. Guida vera e propria

La prova è a “sbarramento”. Significa che per poter effettuare le manovre della fase 2, devi rispondere correttamente alle domande.

Ugualmente, per la fase 3 devi prima superare le 2 precedenti.

Quindi, non è automatico che ti facciano guidare. Devi “guadagnarti” l’accesso:

  • Rispondendo alle domande
  • Realizzando le manovre

Per approfondire le altre fasi dell’esame, ecco l’articolo sull’esame pratico della patente B.

Tempistica e bocciatura

La fase pratica per prendere la patente è legata al foglio rosa.

Ti permette di guidare con l’autoscuola e anche privatamente.

Lo ottieni quando superi l’esame di teoria oppure all’iscrizione, se non devi affrontarlo.

Il foglio rosa vale 1 anno e hai 3 tentativi d’esame a disposizione.

Per il primo devi aspettare almeno 1 mese dalla sua emissione.

Ugualmente, in caso di bocciatura, per il tentativo successivo, devi aspettare almeno 1 mese.

Se il foglio rosa scade oppure vieni bocciato per la terza volta devi rifare l’iscrizione.

Non affronti di nuovo la teoria se fai apposita richiesta di riporto del foglio rosa. Hai però massimo 2 mesi di tempo per chiederlo.

Per approfondire, ecco tutte le info sul riporto del foglio rosa.

Conseguimento patente B

Concludiamo l’articolo con la procedura completa per prendere la patente B.

Ecco cosa devi fare:

  1. Iscrizione in Motorizzazione o autoscuola
  2. Esame di teoria a quiz
  3. Guide obbligatorie in autoscuola
  4. Esame pratico di guida

Posso fare la patente da privatista?

La teoria sì, la pratica no.

Al massimo puoi quindi percorrere una “via mista” privatista-autoscuola.

I motivi sono i seguenti:

  • Devi fare 6 ore di guida obbligatorie per legge
  • L’auto dell’esame deve avere i doppi comandi
  • È richiesta la presenza di un istruttore abilitato

Ti ricordo che non devi fare l’esame di teoria se hai già la patente A1, A2, A oppure B1.

In questo caso ti iscrivi direttamente in autoscuola. Non puoi fare niente da privatista.

Possiamo quindi dividere il conseguimento della patente in 2 fasi:

  1. Fase teorica
  2. Fase pratica

La fase teorica dura al massimo 6 mesi a partire dall’iscrizione e hai 2 tentativi d’esame.

Se la fai da privatista ti iscrivi alla Motorizzazione Civile. In caso contrario, in autoscuola.

La fase pratica dura al massimo 1 anno a partire dal rilascio del foglio rosa e hai 3 tentativi d’esame.

Se hai iniziato da privatista, ti iscrivi alla scuola guida effettuando il passaggio “da privatista ad autoscuola”.

Per approfondire la procedura di conseguimento della patente, ho preparato gli articoli specifici:

Libro patente B privatista

Come detto prima, puoi fare la teoria da privatista.

Non ci sono lezioni teoriche obbligatorie. Sei libero di organizzarti come ti fa più comodo.

La scelta migliore è quella di comprarti un libro.

  • Hai tutte le spiegazioni necessarie
  • Trovi tante immagini esplicative
  • Hai i quiz alla fine di ogni argomento
  • Sai quali domande troverai all’esame
  • Le cose chieste ai quiz sono in grassetto
  • Ti concentri solo sulle cose veramente necessarie
  • Vai dritto al punto senza perdere tempo in dettagli inutili
  • Hai un piano di studio già pronto.

Segui un capitolo al giorno. Massimo due se trovi semplici gli argomenti. Il resto del tempo passalo a fare i quiz. Così sai se hai capito gli argomenti e hai il tempo di rivedere le cose poco chiare.

Leggi un paio di volte e poi ripeti (meglio ad alta voce). Così memorizzi meglio i vari concetti. Soltanto a questo punto inizia con i quiz.

Ti consiglio questo libro. Hai tutte le spiegazioni e i quiz per i vari argomenti.

È inoltre ricco di immagini che ti aiutano nella comprensione.

Fra i vari che utilizzo, questo è senz’altro il migliore.

Libro patente B semplificato

Esistono in commercio dei libri pensati per chiunque abbia un disturbo dell’apprendimento e, più in generale, difficoltà ad “imparare”.

Si tratta di testi appositamente studiati e realizzati per aiutare nello studio e comprensione di teoria e quiz.

  • Caratteri grandi e ben leggibili
  • Testo semplificato per essere più intuitivo e comprensibile
  • Argomenti “ridotti all’osso” per evitare dettagli inutili
  • Immagini specifiche e semplificate
  • Quiz più difficili spiegati e commentati
  • Materiale online dedicato: audio e video che spiegano argomenti e quiz più difficili

In particolare, ti consiglio questo libro. Oltre al manuale, hai anche le credenziali per accedere al materiale audio-video online.

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

2 risposte

  1. A breve dovrei fare L esame di teoria e per essere più sicura di me stessa ho letto ciò che hai pubblicato. Ti ringrazio e complimenti per il modo così facile da spiegare questi argomenti che a parer mio sono molto difficili !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale