Patente B cosa posso guidare? Elenco veicoli

Chiunque in Italia possiede la patente B. È la patente più attesa quando raggiungiamo la maggiore età. Ovviamente il motivo principale per cui la prendiamo è guidare le autovetture. Questa patente per offre molte altre possibilità di guida. In questo articolo vediamo l’elenco completo dei veicoli che si possono portare.

  • autovettura patente B
  • autocarri patente b
  • camper patente b
  • quadriciclo
  • rimorchio patente b
  • moto 125 patente B
  • macchina agricola patente B
  • macchina operatrice non eccezionale
  • scooter
  • triciclo a motore

Patente B cosa posso guidare

Ecco quindi l’elenco completo dei veicoli che si possono guidare con la patente B:

  • autoveicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 3500 kg con al massimo 9 posti compreso il conducente (autovetture, furgoni, camper)
    • con rimorchio di massa complessiva a pieno carico fino a 750 kg
    • con rimorchio di massa complessiva oltre i 750 kg (e max 3500 kg) a condizione che quella complessiva motrice + rimorchio sia inferiore a 3500 kg
  • tutte le macchine agricole (anche le eccezionali)
  • macchine operatrici non eccezionali (fino a 3500 kg)
  • tutti i quadricicli (esempio quad)
  • veicoli che si possono guidare con la AM (i ciclomotori)

SOLO IN ITALIA:

  • motocicli di cilindrata massima 125 cm³ e potenza non superiore a 11 kW
  • tricicli a motore; per quelli di potenza superiore a 15 kW bisogna avere almeno 21 anni di età

Autovetture

autovettura patente B

La patente B permette di guidare le autovetture con al massimo 9 posti totali di massa complessiva non superiore a 3500 kg.

Il numero di posti è indicato alla lettera S.1 della carta di circolazione.

I neopatentati per il primo anno possono guidare autovetture di potenza massima non superiore a 70 kW e rapporto potenza-peso non superiore a 55 kW/t. Non si applicano questi limiti nel caso di veicoli al servizio di persone invalide.

Autocarri patente B

autocarri patente b

Con la patente B si possono guidare anche gli autocarri di massa complessiva non superiore a 3500 kg.

La massa complessiva è indicata alla lettera F.2 della carta di circolazione.

Si tratta sostanzialmente di quei veicoli che comunemente chiamiamo furgoni.

I neopatentati per il primo anno possono guidare autocarri di rapporto potenza-peso non superiore a 55 kW/t.

Camper patente B

camper patente b

La patente B ti permette di guidare i camper di massa complessiva non superiore a 3500 kg.

La massa complessiva è indicata alla lettera F.2 della carta di circolazione.

Tecnicamente i camper vengono chiamati autocaravan. È questa la dicitura che trovi nel libretto.

I neopatentati per il primo anno possono guidare camper di rapporto potenza-peso non superiore a 55 kW/t.

Per i camper di massa complessiva superiore a 3500 kg serve la cosiddetta patente C1 97 non professionale.

Rimorchi patente B

rimorchio patente b

Ad un’autovettura, autocarro o camper possiamo agganciare un rimorchio.

Devi però assicurarti di rispettare determinati limiti se il rimorchio ha massa complessiva superiore a 750 kg. In questo caso infatti, la massa complessiva motrice + rimorchio (F2 motrice + F2 rimorchio) non deve superare i 3500 kg.

Quando invece il rimorchio ha una massa complessiva fino a 750 kg può essere agganciato liberamente.

La massa complessiva è indicata alla lettera F.2 della carta di circolazione.

Se hai un rimorchio di massa complessiva superiore a 750 kg e la massa complessiva totale di motrice + rimorchio è superiore a 3500 kg devi conseguire la patente B96 oppure la patente BE. Ti lascio i link di approfondimento su queste due patenti:

Macchine agricole

macchina agricola patente B

Con la patente B si possono condurre tutte le macchine agricole.

Puoi quindi guidare anche le macchine agricole eccezionali. Si tratta di quei mezzi che superano i classici limiti di dimensioni e peso.

Macchine operatrici non eccezionali

macchina operatrice non eccezionale

La patente B permette di guidare le macchine operatrici non eccezionali.

Si tratta quindi di mezzi di massa complessiva non superiore a 3500 kg. Per le macchine operatrici eccezionali devi conseguire la patente C1, oppure la C.

La massa complessiva è indicata alla lettera F.2 della carta di circolazione.

Quadricicli

quadriciclo

Con la patente B puoi guidare tutti i quadricicli di qualsiasi cilindrata.

Si tratta dei cosiddetti quad, ma sono inclusi anche i quadricicli per trasporto merci (l’apecar, solo con 4 ruote).

Ciclomotori

scooter

Con la patente B puoi guidare anche i ciclomotori.

Si tratta di scooter, apecar e microcar. Veicoli con ciclindrata massima di 50 cc.

La cilindrata è indicata alla lettera P.1 della carta di circolazione.

Tricicli patente B

triciclo a motore

La patente B ti fa guidare anche i cosiddetti tricicli a motore.

Se questo veicolo ha potenza superiore a 15 kW, devi avere almeno 21 anni di età.

La potenza è indicata alla lettera P.2 della carta di circolazione.

Moto patente B

moto 125 patente B

La patente B ti permette di guidare anche i motocicli di cilindrata massima 125 cm³ e potenza massima non superiore a 11 kW.

La cilindrata è indicata alla lettera P.1, mentre la potenza alla P.2 della carta di circolazione.

La possibilità di guidare motocicli è solo in Italia. Non si può cioè andare all’estero in moto con la sola patente B.

Vecchia patente B

Chi ha preso la patente B fino al 31/12/1985 possiede in automatico anche la patente A valida in UE. Può guidare quindi tutti i motocicli (le moto) senza limitazioni.

Chi invece ha preso la patente B fra il 01/01/1986 e il 25/04/1988 possiede automaticamente anche la A, valida però solamente nel territorio italiano.

Per eliminare questo limite e guidare anche in UE si deve sostenere l’esame di pratica.

Chi ha conseguito la patente B dopo il 25/04/1988, come già detto prima, può guidare moto solo nel territorio italiano.

Vuoi sapere come guidare qualsiasi moto senza limitazioni? Ecco come prendere la patente A avendo già la patente B.

Patente B e CAP KB

Per usare professionalmente la patente B, vale a dire per la guida di taxi e autovetture e motoveicoli adibiti a noleggio con conducente (NCC), è necessario possedere anche il CAP KB.

Si tratta sostanzialmente di un abilitazione professionale che permette l’uso della patente B per fare gli autisti. La logica è la seguente: “la patente permette la guida dei veicoli – il CAP permette di fare la professione di autista”.

Vuoi saperne di più? Eccoti spiegato cos’è il CAP KB e come conseguirlo.


Info conseguimento patente B

Per prendere la patente B devi superare un esame di teoria e poi quello di pratica.

Hai 6 mesi di tempo per superare la prova teorica e successivamente altri 6 mesi per quella di guida. Per ognuna hai 2 tentativi a disposizione.

I fogli rosa emessi dal 10 novembre 2021 seguono le nuove regole. Validità di 1 anno e 3 tentativi d’esame a disposizione.

Per ottenere una piccola guida gratuita che ti insegna a gestire correttamente lo studio e i quiz lascia la tua mail qui sotto.

Non va fatto l’esame di teoria se hai già almeno una fra le patenti A1, A2, A oppure B1. In questo caso, dopo l’iscrizione passi direttamente alla parte pratica.

Superato l’esame di teoria è il momento della fase pratica. L’esame si svolge su 3 fasi:

  1. Domande dell’esaminatore
  2. Manovre
  3. Guida vera e propria

L’esame è a “sbarramento” nel senso che per fare la fase 2 devi essere idoneo alla fase 1. Ugualmente, per la fase 3 devi superare la 2. Potrebbe quindi accadere che si venga bocciati ancor prima di guidare! 

Ecco gli articoli specifici che approfondiscono gli aspetti utili per prendere la patente

Ho preparato anche degli articoli sugli esami da superare:

Libro patente B privatista

Puoi fare la teoria da privatista. Non ci sono lezioni teoriche obbligatorie. Sei libero di organizzarti come ti fa più comodo.

La scelta migliore è quella di comprarti un libro.

  • Hai tutte le spiegazioni necessarie
  • Trovi tante immagini esplicative
  • Hai i quiz alla fine di ogni argomento
  • Sai quali domande troverai all’esame
  • Le cose chieste ai quiz sono in grassetto
  • Ti concentri solo sulle cose veramente necessarie
  • Vai dritto al punto senza perdere tempo in dettagli inutili
  • Hai un piano di studio già pronto.

Segui un capitolo al giorno. Massimo due se trovi semplici gli argomenti. Il resto del tempo passalo a fare i quiz. Così sai se hai capito gli argomenti e hai il tempo di rivedere le cose poco chiare.

Leggi un paio di volte e poi ripeti (meglio ad alta voce). Così memorizzi meglio i vari concetti. Soltanto a questo punto inizia con i quiz.

Ti consiglio questo libro. Hai tutte le spiegazioni e i quiz per i vari argomenti. È inoltre ricco di immagini che ti aiutano nella comprensione. Fra i vari che ho utilizzato, questo è senz’altro il migliore.

Libro patente B semplificato

Esistono in commercio dei libri pensati per chiunque abbia un disturbo dell’apprendimento e, più in generale, difficoltà ad “imparare”.

Si tratta di testi appositamente studiati e realizzati per aiutare nello studio e comprensione di teoria e quiz.

  • Caratteri grandi e ben leggibili
  • Testo semplificato per essere più intuitivo e comprensibile
  • Argomenti “ridotti all’osso” per evitare dettagli inutili
  • Immagini specifiche e semplificate
  • Quiz più difficili spiegati e commentati
  • Materiale online dedicato: audio e video che spiegano argomenti e quiz più difficili

In particolare, ti consiglio questo libro. Oltre al manuale, hai anche le credenziali per accedere al materiale audio-video online.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su print
Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale