Patente B cosa posso guidare

La patente B è sicuramente l’abilitazione più conseguita fra le varie categorie. Contare unicamente sui mezzi pubblici è infatti difficile nella maggior parte dei casi. Ci serve quindi questa abilitazione per guidare le autovetture ed essere un po’ più autonomi. Come vedremo fra poco però, con la patente possiamo guidare molti altri tipi di veicoli oltre alle automobili! Patente B cosa posso guidare?

  • autoveicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 3500 kg con al massimo 9 posti compreso il conducente (autovetture, furgoni, camper)
    • con rimorchio di massa complessiva a pieno carico fino a 750 kg
    • con rimorchio di massa complessiva oltre i 750 kg (e max 3500 kg) a condizione che quella complessiva motrice + rimorchio sia inferiore a 3500 kg
  • tutte le macchine agricole (anche le eccezionali)
  • macchine operatrici non eccezionali (fino a 3500 kg)
  • tutti i quadricicli (esempio quad)
  • veicoli che si possono guidare con la AM (i ciclomotori)

SOLO IN ITALIA:

  • motocicli di cilindrata massima 125 cm³ e potenza non superiore a 11 kW
  • tricicli a motore; per quelli di potenza superiore a 15 kW bisogna avere almeno 21 anni di età

In altre parole, chi prende la patente B ottiene in automatico anche la A1, valida però solamente in Italia.

Vuoi conseguire la patente? Leggi il nostro articolo che ti spiega tutto il procedimento per prendere la patente B.

Patente B cosa posso guidare autovetture e autocarri
Patente B cosa posso guidare: autovetture e autocarri fino a 3500 kg

Patente B cosa posso guidare

Spieghiamo alcuni termini usati prima per capire di che cosa stiamo parlando.

La “massa complessiva a pieno carico” è il peso totale massimo che il veicolo può raggiungere. È data dalla somma della tara e della portata (cioè “quanto al massimo posso caricare il veicolo”). È indicata alla lettera F2 del libretto.

Come detto prima, con la patente B non può mai essere superiore a 3500 kg.

Le macchine agricole sono “macchine a ruote o a cingoli destinate ad essere impiegate nelle attività agricole e forestali” (per esempio i classici trattori).

Le macchine operatrici sono “macchine, a ruote o a cingoli, destinate ad operare su strada o nei cantieri” (per esempio scavatori, sgombraneve, carrelli, ecc).

Con la patente B si possono guidare tutte le macchine agricole, di qualsiasi dimensione e peso, anche eccezionali. Per quanto riguarda le macchine operatrici, possiamo guidare quelle di massa complessiva non superiore a 3500 kg (definite non eccezionali).

 

Patente B cosa posso guidare macchine agricole e macchine operatrici
Patente B cosa posso guidare: macchine agricole e macchine operatrici

Anche per quanto riguarda i camper (tecnicamente chiamati autocaravan) abbiamo il limite di 3500 kg di massa complessiva a pieno carico. Per quelli di massa complessiva superiore a 3500 kg serve la cosiddetta patente C1 97 non professionale.

Devi trainare un rimorchio? Si aprono 2 alternative a seconda che la sua massa complessiva sia fino a 750 kg (rimorchio leggero) oppure superiore a 750 kg e fino a 3500  kg (rimorchio non leggero).

  1. Rimorchio leggero fino a 750 kg: basta la patente B senza fare calcoli particolari
  2. Rimorchio non leggero oltre 750 kg: basta la patente B se la somma delle masse complessive di motrice e rimorchio non supera 3500 kg.

Per approfondire il traino dei rimorchi e conoscere anche tutti gli altri limiti di peso, ecco l’articolo sul calcolo pesi patente B.

Patente B neopatentati

Per il primo anno dal conseguimento della patente B bisogna rispettare dei limiti ben precisi sulla guida dei veicoli:

  • rapporto potenza/peso non superiore a 55 kW/t
  • potenza massima inferiore a 70 kW se si tratta di autovetture

Tali limiti non si applicano ai veicoli al servizio di persone invalide, a condizione che la persona invalida sia effettivamente presente a bordo.

Vuoi saperne di più e capire come verificare tali caratteristiche per il veicolo che ti interessa? Ecco a te l’articolo su cosa posso guidare da neopatentato.

Patente B e CAP KB

Per usare professionalmente la patente B, vale a dire per la guida di taxi e autovetture e motoveicoli adibiti a noleggio con conducente (NCC), è necessario possedere anche il CAP KB.

Si tratta sostanzialmente di un abilitazione professionale che permette l’uso della patente B per fare gli autisti. La logica è la seguente: “la patente permette la guida dei veicoli – il CAP permette di fare la professione di autista”.

Vuoi saperne di più? Eccoti spiegato cos’è il CAP KB e come conseguirlo.

Vecchia patente B

Chi ha preso la patente B fino al 31/12/1985 possiede in automatico anche la patente A valida in UE. Può guidare quindi tutti i motocicli (le moto) senza limitazioni.

Chi invece ha preso la patente B fra il 01/01/1986 e il 25/04/1988 possiede automaticamente anche la A, valida però solamente nel territorio italiano.

Per eliminare questo limite e guidare anche in UE si deve sostenere l’esame di pratica.

Chi ha conseguito la patente B dopo il 25/04/1988, come già detto ad inizio articolo, possiede anche la patente A1 valida però solamente nel territorio italiano.

Vuoi sapere come guidare qualsiasi moto senza limitazioni? Ecco come prendere la patente A avendo già la patente B.

Limiti patente B sul libretto

Per verificare se un veicolo rientra o meno nella categoria della patente B, dobbiamo consultare il libretto di circolazione:

  • Massa complessiva a pieno carico: lettera F2
  • Numero di posti: lettera S1
  • Cilindrata: lettera P1
  • Potenza: lettera P2

Per conoscere che cosa significano tutte le altre voci del libretto, leggi il nostro articolo sulla legenda della carta di circolazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.