Patente C1 non professionale codice 97

Sei in possesso di un camper di massa superiore a 3,5 tonnellate? Devi sapere che la patente B non basta! Purtroppo, dato il peso notevole, devi rimetterti sui libri e conseguire un’altra patente. La patente C1 non professionale codice 97 serve alla guida di:

  • autoveicoli diversi da autobus e minibus di massa complessiva superiore a 3500 kg e non superiore a 7500 kg
  • con esenzione all’uso del cronotachigrafo

Patente C1 non professionale codice 97

Facciamo innanzitutto un po’ di chiarezza su alcuni termini che potrebbero non essere molto chiari e semplici.

Cominciamo dal nome della patente. Siamo nel “mondo” della patente C1, cioè quella che abilita alla guida di veicoli (diversi da autobus e minibus) di massa complessiva compresa fra 3500 kg e 7500 kg (massa “a libretto”).

Si tratta praticamente di piccoli autocarri, macchine operatrici e di alcuni camper.

A questa patente C1 viene aggiunto il codice 97 che praticamente esclude i veicoli obbligati all’uso del cronotachigrafo, cioè lo strumento che registra le attività dei conducenti professionali, quali camionisti e autisti di autobus (ai sensi del Regolamento UE 561/2006).

In altri termini, con la patente C1 non professionale codice 97 possiamo guidare le macchine operatrici, i camper di massa complessiva superiore a 3500 kg e tutti quei veicoli (sempre entro i 7500 kg di massa massima) che non richiedono la registrazione dei tempi di guida e di riposo.

L’utilità di questa patente è quindi quella di permettere la guida dei veicoli appena citati tramite un esame di teoria più piccolo e “snello” a livello di argomenti.

Le patenti di categoria C e C1 infatti, sono sicuramente più “ampie” come possibilità di guida, ma richiedono un esame di teoria più impegnativo.

Riassumendo quindi, possiamo guidare camper di massa complessiva superiore a 3500 kg senza conseguire per forza la patente C grazie al codice 97 apposto alla patente C1.

Ciò è possibile perché un camper non è un veicolo che trasporta merci e ovviamente non viene utilizzato in ambito professionale da camionisti o autisti vari.

Conseguimento patente C1 non professionale

Per prendere la patente C1 97 è necessario superare un’esame di teoria e uno di guida.

Bisogna innanzitutto procedere con l’iscrizione presentando tutti i documenti patente C1 necessari (bollettini, certificato medico, ecc) in autoscuola o alla Motorizzazione se vogliamo fare la teoria da privatisti.

Dall’iscrizione, si hanno 6 mesi di tempo e due tentativi per la teoria.

La prova teorica è a quiz con 10 domande e 1 errore consentito. Il tempo massimo è di 20 minuti.

L’esame verte sui seguenti argomenti:

  • comportamento in caso di incidente
  • cenni di pronto soccorso
  • sostituzione delle ruote e relative precauzioni da adottare
  • dimensione e massa dei veicoli
  • dispositivi di limitazione della velocità
  • campo visivo in base alle caratteristiche del veicolo
  • fattori di sicurezza relativi al carico dei veicoli

Superata la fase teorica, viene rilasciato il foglio rosa che consente di esercitarsi alla guida in vista dell’esame pratico (che si può fare dopo che siano trascorsi almeno 30 giorni).

Si hanno 6 mesi di tempo per sostenere al massimo 2 prove.

L’esame è quello previsto per la patente C1:

  • preparazione alla guida ed eventuali domande su comandi e manutenzione del veicolo
  • manovra di retromarcia in curva
  • prova di guida su strada

Per approfondire, ecco l’articolo che ne parla: esame pratico patente C1.

Se poi al nostro camper vogliamo agganciare un rimorchio di massa complessiva superiore a 750 kg è necessaria la patente C1E con codice 97.

Si tratta di effettuare una nuova iscrizione (esattamente come quella descritta sopra) ed effettuare l’esame di guida a bordo di un piccolo autocarro al quale viene agganciato posteriormente un rimorchio.

Tale prova è identica a quella della normale patente C1E:

  • eventuali domande e preparazione alla guida
  • manovra di retromarcia in curva
  • guida nel traffico

Info cronotachigrafo

Il cronotachigrafo è quello strumento installato su autobus e autoveicoli di massa complessiva superiore a 3500 kg adibiti al trasporto di merce (quindi non camper) che registra le attività del conducente.

In altre parole, chi guida tali veicoli deve registrare le proprie attività lavorative (guida, riposo, interruzione, altre mansioni e disponibilità) tramite questo strumento.

Come detto all’inizio, la patente C1 non professionale codice 97 permette la guida di determinati veicoli che sono esentati dall’uso di tale strumento.

I casi di esenzione riguardanti la patente C1 valgono per i seguenti veicoli:

  • massa complessiva non superiore a 7,5 t impiegati per il trasporto di materiali, attrezzature o macchinari necessari al conducente per l’esercizio della sua professione (conto proprio) e utilizzati entro un raggio di 100 km dal luogo in cui si trova l’impresa e a condizione che la guida del veicolo non costituisca l’attività principale del conducente
  • velocità massima autorizzata non superiore a 40 km/h
  • forze armate, protezione civile, vigili del fuoco e forze responsabili del mantenimento dell’ordine pubblico
  • situazioni di emergenza o operazioni di salvataggio
  • veicoli speciali adibiti ad usi medici
  • carri attrezzi specializzati che operano entro un raggio di 100 km dalla propria base operativa
  • sottoposti a prove su strada per miglioramento tecnico, riparazione o manutenzione, e veicoli nuovi o trasformati non ancora messi in circolazione
  • massa massima ammissibile non superiore a 7,5 tonnellate, adibiti al trasporto non commerciale di merci
  • inferiori a 7,5 t – organismi fornitori di servizi postali universali
  • uso speciale non atti al carico (autompompe, autofunebri, autonegozi, autoambulanze ecc.) solo se circolanti in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.