Bocciato esame CQC

La CQC è quell’abilitazione che consente di fare gli autisti alla guida di camion e autobus. Per conseguirla bisogna superare due esami a quiz. Che cosa succede se le cose non vanno per il verso giusto? Se sei bocciato esame CQC devi:

  • presentare una nuova domanda di conseguimento
  • attendere almeno 30 giorni per poter ripetere la prova

Bocciato esame CQC

Gli esami della CQC merci e persone sono due:

  1. parte comune
  2. parte specifica merci (per la CQC merci) o parte specifica persone (per la CQC persone)

Chi è già in possesso di una CQC e vuole conseguire anche l’altra sostiene solo l’esame sulla parte specifica.

Si accede all’esame sulla parte specifica solo dopo aver superato quella comune.

L’istanza di conseguimento (cioè la domanda che presentiamo alla Motorizzazione) consente di sostenere la prova comune e, in caso di esito positivo, quella specifica.

Per poter presentare la domanda, il corso di formazione iniziale non deve essere terminato da più di 1 anno.

Ciò lo si capisce dall’attestato di frequenza del corso rilasciato al termine dello stesso.

Quando l’attestato è scaduto dobbiamo ripetere il corso di formazione iniziale.

Vuoi sapere in che cosa consistono gli esami, gli argomenti da studiare e la tempistica? Abbiamo preparato gli articoli specifici:

Quali esami devo ripetere?

In caso di bocciatura si applicano quindi i seguenti criteri:

  • bocciatura all’esame CQC comune: va presentata una nuova domanda e il nuovo tentativo si può effettuare ad almeno 30 giorni dalla prova fallita
  • bocciatura all’esame CQC parte specifica: si ripete direttamente questa prova (la comune è ancora “valida”). Va presentata una nuova domanda e il nuovo tentativo si può effettuare ad almeno 30 giorni dalla prova fallita.
    La prova comune va sostenuta di nuovo se nel frattempo l’attestato del corso è scaduto.

È possibile quindi ripetere l’esame fallito presentando la nuova domanda, a patto che l’attestato di frequenza non sia scaduto. Lo stesso vale in caso di assenza all’esame.

Ciò significa che il corso CQC non deve essere terminato da oltre 1 anno. Per tale calcolo si fa riferimento alla data di presentazione della domanda, anche se poi l’esame viene effettuato dopo.

Qualche consiglio utile su come prepararsi all’esame? Ecco come superare l’esame della CQC.

In caso di estensione CQC (cioè quando abbiamo già la merci e vogliamo la persone o viceversa), l’esame da affrontare è soltanto uno e riguarda la parte specifica.

In tal caso, la bocciatura richiede la presentazione della nuova domanda e, sempre dopo almeno 30 giorni, possiamo ripetere la prova precedentemente fallita.

Vuoi sapere quando è obbligatoria la CQC? Ecco gli articoli che ne parlano:

Domanda di conseguimento CQC

Come già detto, l’istanza presentata in Motorizzazione (direttamente da noi o tramite autoscuola) è valida per effettuare la prova comune e, in caso di promozione, anche la specifica.

Si tratta di consegnare l’apposito modulo compilato, l’attestato di frequenza del corso e dei bollettini. Per saperne di più, ecco quali sono i documenti CQC.

In caso di bocciatura, va presentata una nuova domanda. Un bollettino da € 16,00 sul c/c n.4028 può essere riutilizzato, mentre gli altri vanno ripagati.

L’avvento della CQC ha reso più impegnativo lo sforzo economico per entrare nel mondo dell’autotrasporto. Si tratta infatti di affrontare un corso molto lungo (140 ore) che ovviamente fa lievitare i costi.

Per saperne di più, ecco quanto costa fare la CQC.

Molto spesso, per ottimizzare tempi e spese, si decide di conseguire patente e CQC insieme.

Si tratta di iscriversi per entrambe le abilitazioni ed effettuare gli esami per entrambe ottenendo così la patente-CQC.

Vuoi sapere come si fa? Ecco il conseguimento di patente C + CQC merci e di patente D + CQC persone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.