Come passare l’esame della CQC

Conseguire la CQC richiede impegno e sacrificio: le ore di lezione sono tante e spesso ci si ritrova a seguirle la sera tardi oppure il sabato e la domenica. Ecco come passare l’esame della CQC:

  • Frequenta con attenzione le lezioni e poni all’insegnante qualsiasi domanda o curiosità ti venga in mente
  • Quando ripassi gli argomenti a casa, segnati su un foglio le eventuali parti poco chiare e chiedile alla lezione successiva
  • Sii costante con lo studio e fai quiz regolarmente: meglio pochi e tutti i giorni che molti una volta ogni tanto
  • Inizia facendo i quiz per argomento in modo da esercitarti in maniera più mirata sulle singole cose
  • Quando arrivi a buon punto con il programma, parti con le simulazioni d’esame in modo da unire tutte le nozioni studiate
  • Fai i quiz solamente quando sei veramente concentrato e non giusto per passare il tempo
  • Ad ogni correzione, riguarda gli errori commessi e cerca di capire che cosa non ti è chiaro
  • Segnati su un foglio a parte le domande delle quali non hai capito il senso

Specialmente per chi non si mette sui libri da anni, alcuni argomenti possono risultare ostici, come altrettanto complicato è capire il linguaggio dei quiz.

Teniamo presente una cosa: nonostante molti dicano “studiare non serve, tanto basta saper fare i quiz”, in realtà non è così. Anche se apparentemente non sembra, molte nozioni torneranno utili in ambito lavorativo e farle proprie fin da subito è un aiuto anche per superare gli esami.

Dire che i quiz non sono mai abbastanza è banale, ma altrettanto vero. A nostro avviso, con circa 250 quiz-simulazione d’esame e una media errori inferiore a 3, si hanno buonissime possibilità di superare l’esame.

La cosa fondamentale, indipendentemente da quanto ci si allena, è farlo sempre da concentrati e non aver timore di fare qualsiasi tipo di domanda all’insegnate: è lì apposta!

Come prendere la CQC?

Esistono due tipi di abilitazione: la CQC merci e la CQC persone. In sostanza, la prima serve per lavorare sui veicoli che richiedono la patente C/CE, mentre la seconda su quelli che richiedono la D/DE.

Per prendere la CQC – merci o persone – si deve seguire obbligatoriamente un corso di 140 ore (130 di teoria e 10 di pratica) e sostenere due esami: il primo è sulla cosiddetta parte comune, mentre il secondo sulla parte specifica.

Comune? Specifica? Cosa significa?

La parte comune si chiama così perché è uguale sia per la CQC merci, che per la CQC persone e quindi ne esiste una sola; di parti specifiche ce ne sono due: una riferita alla CQC merci e l’altra alla CQC persone.

Chi ha già una delle due CQC e vuole conseguire anche l’altra, avendo già fatto l’esame sulla parte comune, deve affrontare solamente una prova, cioè quella riguardante la parte specifica mancante.

I due esami sono delle prove a quiz alle quali si deve rispondere VERO o FALSO: ciascuna prova, della durata di 120 minuti, è formata da 60 affermazioni e, per essere idonei, si possono fare al massimo 6 errori. Per accedere alla parte specifica, bisogna prima aver superato quella comune.

Le due prove si affrontano in giornate diverse: spesso può passare anche più di un mese!!

Devi fare la CQC merci? Ecco a te gli argomenti da studiare: CQC merci quiz.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.