Quando serve la CQC merci? Obbligo ed esenzione

Per guidare veicoli che richiedono una patente di categoria C bisogna conseguire anche la Carta di Qualificazione del Conducente relativa al trasporto di cose. Vediamo, più nel dettaglio, quando serve la CQC merci:

  • Guida di veicoli che richiedono la patente C / CE / C1 / C1E
  • Tranne nei specifici casi di esenzione

Quando serve la CQC merci?

La recente normativa di giugno 2020 (che ha recepito una direttiva europea) ha esteso l’obbligo della CQC praticamente a tutti.

È comunque prevista l’esenzione alla CQC per chi conduce veicoli:

  • di velocità massima autorizzata non superiore ai 45 km/h
  • ad uso delle forze armate, della protezione civile, vigili del fuoco, delle forze di polizia e dei servizi di trasporto sanitario di emergenza
  • sottoposti a prove su strada a fini di perfezionamento tecnico, riparazione o manutenzione, o ai conducenti dei veicoli nuovi o trasformati non ancora immessi in circolazione
  • utilizzati per stati di emergenza o destinati a missioni di salvataggio, compresi i veicoli impiegati per il trasporto di aiuti umanitari a fini non commerciali
  • usati per lezioni ed esami di guida da candidati per prendere la patente o abilitazione professionale e da soggetti che frequentano formazione alla guida supplementare nell’ambito dell’apprendimento sul lavoro, a condizione che siano accompagnate da un istruttore di guida o da un’altra persona titolare della CQC
  • per il trasporto di merci a fini non commerciali
  • per il trasporto di materiale, attrezzature o macchinari utilizzati dal conducente nell’esercizio della propria attività, a patto che la guida dei veicoli non costituisca l’attività principale del conducente
  • che operano in zone rurali per approvvigionare l’impresa stessa del conducente
  • che non offrono servizi di trasporto
  • utilizzati o noleggiati senza conducente da imprese agricole, orticole, forestali, di allevamento o di pesca per il trasporto di merci nell’ambito della loro attività di impresa, tranne quando la guida rientra nell’attività principale del conducente o supera la distanza di 50 km dal luogo in cui si trova l’impresa stessa
  • il cui trasporto è occasionale e non incidente sulla sicurezza stradale

Per trasporto “occasionale” si intende “svolto da conducenti che non hanno la qualifica di conducenti professionali e purché la specifica attività di autotrasporto non costituisca la fonte principale di reddito”.
Per trasporto “non incidente sulla sicurezza stradale” si intende “svolto in conformità alle pertinenti normative sulla circolazione stradale”.

I chiarimenti del Ministero

A luglio 2021 il Ministero è intervenuto con una serie di chiarimenti.

Il primo riguarda l’esenzione della CQC per il “trasporto di merci a fini non commerciali“. I “trasporti a fini non commerciali” sono tutti quei trasporti senza remunerazione svolti nell’ambito di attività senza scopo di lucro (per esempio le onlus). Non sono comprese quindi le imprese che guidano questi veicoli nell’esercizio delle loro attività. Anche se non ne hanno un ricavo diretto.

Il secondo chiarimento riguarda i trasporti in conto proprio. Non è obbligatoria la CQC quando sono presente entrambi i fattori seguenti:

  • la guida non è l’attività principale. Avviene quando il conducente trascorre alla guida meno del 30% dell’orario di lavoro mensile continuativo
  • il materiale deve essere utilizzato dal conducente nell’esercizio della propria attività

Per esempio può guidare senza CQC un muratore che guida il camion saltuariamente per recarsi in cantiere insieme al materiale da costruzione. Serve la CQC nel momento in cui guida più del 30% del suo orario lavorativo oppure trasporta il materiale per altre imprese edili o un altro cliente.

Conseguimento CQC merci

Dopo aver visto quando serve la CQC merci, concentriamoci sul quando è possibile conseguirla.

Per pendere la CQC merci, bisogna seguire obbligatoriamente un corso di formazione iniziale e successivamente sostenere un esame a quiz.

Il corso “standard” da frequentare nella maggior parte dei casi è di 140 ore, ma può scendere a 35 e, in alcuni casi particolari, salire a 280.

Entro 1 anno dal termine del corso di formazione iniziale dobbiamo superare l’esame a quiz.

Si tratta di una prova composta da 70 quiz ai quali rispondere vero o falso entro 90 minuti con, al massimo, 7 errori consentiti.

Per conoscere tutta la procedura di conseguimento, la durata del corso e l’esame da superare, vai all’articolo dedicato alla CQC merci.

Quanto costa fare la sola CQC? Ecco l’articolo dedicato.

Molte volte, per risparmiare denaro e ottimizzare i tempi delle lezioni di teoria e delle guide si procede al conseguimento congiunto di patente e CQC.

Si tratta di una scelta da parte dell’allievo che, con un minimo di sforzo in più nello studio, può cogliere l’occasione di accelerare i tempi e risparmiare un po’ di denaro.

Per sapere come fare, ecco come prendere patente C e CQC.

Per avere un’idea della spesa, ecco il costo patente C CQC merci insieme.

Scadenza CQC merci

La CQC merci ha una validità di 5 anni. Per rinnovarla si deve seguire un corso di formazione periodica di 35 ore.

Con CQC scaduta non è possibile svolgere l’attività di autista.

Dobbiamo inoltre prestare molta attenzione alla CQC scaduta da più di 2 anni. Siamo costretti, oltre al corso di rinnovo da 35 ore, a sostenere nuovamente l’esame a quiz!! (per tutte le info, vedi l’articolo su esame di ripristino).

La data di scadenza è indicata fra parentesi alla colonna 12 della patente di guida; oppure, chi ce l’ha in “formato CARD” (cioè come documento a parte), nella parte frontale al punto “4b” e nella parte posteriore alla colonna 10.

Le scadenze di patente e CQC possono essere diverse.

Sei interessato al rinnovo della CQC e vuoi avere maggiori dettagli su costi e documenti? Leggi il nostro articolo sul rinnovo della CQC.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su print
Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

18 risposte

  1. Salve ho preso la patente c a febbraio 2020 e devo ancora fare esame per cqc causa covid la scuola guida ci fa video lezioni non capisco alcune cose perché non vengono conteggiate le ore e dato che poi ancora non sono pronto comunque la patente c anche se non ho ancora cqc non la perdo se non ho ancora fatto il cqc giusto?

  2. Salve, volevo chiederle se per guidare un camper con massa superiore a 3,5 t, basta la patente C.
    Grazie della cortesia.

  3. Salve,

    mi occupo di manutenzione del verde, vorrei prendere la patente C ed un mezzo per poter trasportare potature e fusti derivanti da abbattimenti. Rientrerei nel caso “trasporto di materiale, attrezzature o macchinari utilizzati dal conducente nell’esercizio della propria attività, a patto che la guida dei veicoli non costituisca l’attività principale del conducente”?

  4. Salve sono in possesso di una patente B cambio automatico e vorrei prendermi la patente C cambio automatico per esigenze personali tipo trasporto merci conto propio , la mia domanda e’ devo eseguire lesami di guida con camion dotato di cambio automatico oppure senza ?

  5. Salve, sono stato assunto in una azienda di muratori, come manovale, devo possedere il cqc per portare il materiale da un cantiere all’altro? Avendo già la C?

  6. Salve sono in possesso di patente c senza la cqc lavoro in una ditta conto terzi come manovale meccanico. Posso fare spostamenti di mezzi saltuariamente vuoti senza merce.?

  7. Sig. Zorzetto , dopo aver letto tutto mi ritrovo più confuso di prima , quindi la prego di volermi dare un chiarimento in merito al mio quesito : 1 ) io ho 53 anni e poichè ho un’azienda all’estero mi è venuta l’idea di volermi commercializzare le mie stesse merci prodotte trasportandole dalla polonia in sicilia . ho come patente la cat.B e vorrei acquistare un trattore stradale con semirimorchio frigo annesso intestando il tutto ad una società ex novo che voglio realizzare ( s.r.l.) mi occorre la patente CE per poter guidare il tutto . cortesemente mi vuole spiegare quali esami devo fare e se la CQC a me serve o no , alcuni mi dicono che mi basta la patente solo C altri dicono e non dicono insomma quando mi costa il tutto e cosa devo realmente fare . la ringrazio anticipatamente

    1. Salve,
      senz’altro la patente necessaria è la CE (non solo C). Per quanto riguarda la CQC la questione è dibattuta: l’esenzione riguarda i trasporti in conto proprio non guidati da dipendenti con la mansione di autista. Da questo elemento si direbbe che nel suo caso non serva.
      Va detto che nei “trasporti in conto proprio” il trasporto non costituisce attività economica prevalente, ma è complementare all’attività che svolge (ad esempio faccio mobili e li trasporto per consegnarli al clienti).
      Bisogna vedere se la sua idea di commercializzare le sue stesse merci la fa ricadere nei trasporti in conto proprio (a mio parere sì) o nel trasporto in conto terzi. In quest’ultimo caso servirebbe la CQC. Ovvio che il mio parere non conta, ma conta quello di chi le fornirebbe la licenza.
      Se la patente è sufficiente, deve prima fare la C e poi la CE:
      – info patente C: https://portalepatente.it/come-prendere-la-patente-c/
      – info patente CE: https://portalepatente.it/come-prendere-la-patente-ce/
      Se le serve anche la CQC merci:
      – conseguimento patente C + CQC insieme: https://portalepatente.it/patente-c-cqc/
      – conseguimento patente CE: https://portalepatente.it/come-prendere-la-patente-ce/

      Costo patente C + CQC: https://portalepatente.it/costo-patente-c-cqc-merci/

      Costo patente C: https://portalepatente.it/patente-c-costo/

      Costo patente CE: https://portalepatente.it/patente-ce-costo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale