Revisione patente: significato e tempistica

Con questo articolo scopri che cos’è la revisione patente.

Leggendo la guida conoscerai:

  • Cosa significa revisione della patente
  • La procedura per effettuarla
  • Le tempistiche che hai a disposizione
  • I casi più comuni che la comportano

Alla fine dell’articolo avrai una panoramica completa sulla revisione della patente di guida.

Questo articolo fa per te se hai ricevuto un provvedimento di revisione e vuoi capire come muoverti.

Attenzione, la revisione della patente non è il rinnovo. Sono due cose diverse.

Il rinnovo riguarda la scadenza della patente. La revisione non centra nulla con tutto ciò.

Se quello che cerchi è il rinnovo, questo è l’articolo che fa per te: rinnovo della patente.

Revisione patente

La revisione della patente è un provvedimento che ha lo scopo di verificare se hai ancora i requisiti per il possesso della patente.

Viene disposta dalla Motorizzazione Civile oppure dal Prefetto. Dipende da quali fatti la comportano.

Esistono due tipi di revisione:

  • Revisione tecnica
  • Revisione medica

Puoi subirne soltanto una, oppure anche entrambi i tipi.

La revisione tecnica ti obbliga a rifare gli esami di teoria e di guida.

La revisione medica ti obbliga ad effettuare delle visite mediche specifiche.

Il meccanismo è semplice. Se superi la revisione resti in possesso della patente. Se non la superi, la patente ti viene revocata.

Significa che ti viene tolta. Per poterla riottenere devi seguire la stessa procedura di chi non l’ha mai presa.

A volte la puoi rifare subito. In altri casi devi aspettare del tempo.

Per approfondire ecco l’articolo in cui ne parlo: revoca patente, quando posso rifarla?

Revisione tecnica

Come detto prima, la revisione tecnica ti obbliga a rifare l’esame di teoria e di guida.

Hai 1 tentativo per ogni esame. Non c’è una seconda possibilità.

La prova di teoria è del simile a quella per il conseguimento. I quiz vengono “pescati” dalla stessa lista. C’è però qualche argomento in meno da studiare.

In questo senso possiamo dire che l’esame di revisione è “semplificato”. Non perché è più facile, ma perché ha meno argomenti.

L’esame pratico consiste nella sola prova di guida. Non ci sono domande o altre richieste.

Se nel frattempo la tua patente scade oppure ti viene sospesa devi richiedere alla Motorizzazione il foglio rosa.

Puoi effettuare la revisione presso una scuola guida oppure totalmente da privatista.

Non ci sono lezioni teoriche o pratiche obbligatorie. Per l’esame puoi utilizzare un veicolo di tua proprietà.

I casi principali di revisione tecnica sono:

  • Azzeramento punti della patente
  • Subisci per 3 volte in 1 anno la decurtazione di almeno 5 punti
  • Sei responsabile di un incidente stradale con lesioni gravi a persone
  • Minorenne che commette violazioni che comportano la sospensione della patente

Per sapere come funzionano gli esami di revisione della patente B, ti lascio gli articoli specifici:

Hai più di una patente? Ecco i criteri per sapere quali esami affronti:

  • Fai la revisione sulla categoria superiore
  • Se le categorie si equivalgono, scegli tu

Per esempio, se hai la patente C + D, puoi scegliere la categoria sulla quale fare la revisione. Se invece hai la patente D + CE, la effettui sulla categoria CE.

Se scegli la categoria inferiore, devi declassare la patente. Significa che rinunci alla categoria superiore.

Per esempio, se hai la patente C e fai la revisione sulla categoria B, devi poi rinunciare alla patente C.

Attenzione però. Se in futuro dovessi avere un ripensamento devi rifare gli esami come chi la consegue per la prima volta.

Revisione medica

La revisione medica consiste nell’effettuare delle visite mediche specialistiche.

Servono a capire se hai ancora i requisiti psicofisici per restare in possesso della patente.

Devi quindi sottoporti a specifiche visite presso la Commissione Medica Locale.

Anche in questo caso, se le superi mantieni la tua patente. In caso contrario, la patente ti viene revocata.

La puoi riottenere quando dimostri di essere nuovamente idoneo.

I casi principali sono i seguenti:

  • Periodo di coma superiore a 48 ore
  • Insorgenza di patologie incompatibili con l’idoneità alla guida
  • Guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Tempistiche revisione patente

Da quando ricevi il provvedimento di revisione devi presentare la domanda per gli esami o la visita in Commissione Medica entro 30 giorni.

Se non rispetti questi 30 giorni subisci la sospensione della patente fino al superamento degli esami prescritti.

In caso di revisione tecnica, quando presenti la domanda ti viene fissato l’esame di teoria. Solo al superamento di quest’ultimo procedi alla prenotazione di quello pratico.

I tempi e la disponibilità degli esami dipendono dalla specifica Motorizzazione. Potrebbero fissarteli nel giro di qualche settimana oppure anche più in futuro.

Per sapere che cosa ti serve per presentare la domanda, ecco l’articolo sui documenti revisione patente.

Per capire quanto ti costa, vai all’articolo sul costo revisione patente.

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

16 risposte

  1. Buongiorno Mattia, oltre due anni fa mi è stata revocata la patente a causa di un incidente grave, la sentenza prevede la revoca per 5 anni, anche se non ero ne in stato di ebrezza ne sotto effetto di stupefacenti, quindi in assenza di aggravanti. Non riesco mai a trovare un caso simile, visto che nella peggiore delle ipotesi si parla di tre anni massimo di revoca. Le è mai capitato un caso simile e se sa se ci si può opporre a una tale durata?
    Grazie

    1. Buongiorno, ovviamente per dare un parere più preciso dovrei conoscere le specifiche del suo caso.
      In generale le posso dire che se l’incidente è molto grave (penso per esempio all’omicidio stradale) la revoca può essere superiore ai 3 anni e a volte anche ai 5 anni che le sono stati inflitti.

  2. Buonasera,
    ho sostenuto gli esami di revisione della patente in conseguenza di azzeramento punti e conseguente sospensione.
    A seguito dell’esito positivo (teoria + pratica), mi sono recato all’organo di Polizia che mi aveva ritirato la patente per richiederla indietro e mi è stato detto che devo aspettare delle comunicazioni o un foglio di carta, non si sa in che modo nè per quanto tempo.
    Il problema è che la motorizzazione non rilascia un documento scritto di attestazione dell’esito positivo degli esami e in assenza di un documento l’organo di Polizia non “sblocca” la patente. Nel frattempo, sulla patente sono nuovamente presenti i punti.
    Cosa dovrei fare?
    Grazie

    1. Buonasera, bisognerebbe conoscere la prassi comune della Motorizzazione della sua zona. Teoricamente è sufficiente aspettare che la Motorizzazione registri l’esito positivo dell’esame di guida

  3. Buonasera, mi è stata ritirata la patente di guida con azzeramento dei punti per guida in stato di ebbrezza da neopatentato. Volevo sapere se, una volta che l’ho ritirata tramite la prefettura e ho passato l’esame teorico , quando farò l’esame pratico , con successivo esito POSITIVO, mi viene lasciata la patente di cui sono in possesso oppure devo fare un duplicato ?

  4. Salve, a me è stata sospesa la patente per 1 anno e 4 mesi lo scorso 30 maggio 2020, per guida in stato di ebrezza(186), ero neopatentato.
    Nel caso la mia patente attualmente sospesa avesse 0 punti, oltre al test del capello e alla visita medica finale dovrò sostenere anche la revisione teorica e pratica??
    Nella sentenza della prefettura non viene nominata, può essere che non abbiano verificato i miei punti esauriti??
    Grazie

    1. Salve, se i punti sono a zero c’è anche la revisione della patente. I punti sottratti sono 20.
      Dopo il primo anno di patente guadagni 1 punto, se non hai subito altre decurtazioni punti. In tal caso avresti 1 punto.
      Al secondo anno ne guadagni un altro e in più i 2 punti del biennio. Quindi saresti a 24. Il tutto ovviamente se non hai mai subito altre decurtazioni punti

  5. Buongiorno nel 2008 mi fu ritirata la patente per stato di ebbrezza io non lo più ripresa da allora e fatto esami nel frattempo è scaduta da 13 anni!
    Adesso la voglio riprendere il prefetto mi ha già inviato il provvedimento con la quale mi devo presentare alla commissione come funziona adesso con il rinnovo dato che era scaduta da 13 ? Cioè io faccio l’esame medico e basta?

  6. Risiedo all’estero (Messico) ed ho fatto la patente Messicana non potendo rientrare in Italia per il rinnovo, ormai sono anni che è scaduta, posso rinnovarla o devo fare per forza la revisione? Grazie per la Gentile risposta.
    Stefano Di Franco

  7. Buongiorno ok ma se la mia patente è sospesa fino al 31 10 2020 so che devo fare prima la revisione in commissione medica poi se tutto ok ritirarla in prefettura e poi andare a aggiornare la patente con la nuova scadenza in motorizzazione io so che oltre a questo ho 0 punti e non ho ancora il provvedimento che faccio devo rifare la revisione prima o dopo il ritiro patente?

    1. Salve, per poterle dare una risposta corretta devo capire precisamente che cosa è successo e in che ordine.
      Per cosa la patente è stata sospesa?
      Che tipo di revisione deve fare? Solo medica oppure anche tecnica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale