revisione patente

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

La revisione patente è un provvedimento disposto dalla Motorizzazione o dal Prefetto che ha lo scopo di verificare se il titolare ha ancora i requisiti per il possesso della patente.

Attenzione, la revisione della patente non è il rinnovo: sono due cose ben distinte!

Il rinnovo riguarda le patenti scadute o in scadenza, mentre la revisione – al verificarsi di determinate situazioni – può avvenire in qualsiasi momento.

Se quello che cerchi è il rinnovo, ecco a te come si fa il rinnovo della patente.

Revisione patente: come funziona?

Esistono due tipi di revisione: una di tipo tecnico e una di tipo medico. Possono essere imposte singolarmente, oppure entrambe a seconda dei casi.

La revisione tecnica consiste nel verificare se il titolare della patente è ancora a conoscenza delle regole della circolazione. Si tratta quindi rifare l’esame di teoria e di guida.

Vuoi sapere come funziona la teoria per la patente B? Ecco l’esame revisione patente.

Info sulla guida? Ecco l’esame pratico revisione patente.

Con la revisione medica, invece, ci si sottopone ad una visita medica specifica presso la Commissione Medica Locale, allo scopo di verificare la permanenza dei requisiti psicofisici.

In caso di esito negativo (anche di una sola prova) viene disposta la revoca della patente, cioè la sua cancellazione: il titolare quindi si trova nelle stesse condizioni di chi non ne ha mai conseguita una e, in caso di riconseguimento, sarà nuovamente neopatentato.

Vuoi sapere dopo quanto si può rifare la patente revocata? Ecco tutti i casi: revoca patente, quando posso rifarla?

Revisione patente per azzeramento punti

Chi perde tutti i punti dalla patente è costretto a sottoporsi agli esami di teoria e di pratica. Un solo tentativo per ogni prova, in caso di bocciatura, come già detto, la patente viene revocata.

C’è un altro caso in cui chi perde troppi punti, pur non azzerandoli, deve sottoporsi a revisione e cioè quando nel corso di 1 anno si subisce per tre volte la decurtazione di almeno 5 punti.

Altri casi di revisione tecnica

Vi sono altre specifiche situazioni in cui è prevista la revisione tecnica e quindi bisogna rifare gli esami di teoria e pratica:

  • conducente responsabile di un incidente stradale con lesioni gravi a persone
  • minorenne che viola norme per le quali è prevista la sospensione della patente

Revisione medica

I casi in cui può essere disposta la revisione medica (che comporta l’obbligo di sottoporsi a specifica visita presso la Commissione Medica Legale) sono i seguenti:

  • periodo di coma superiore a 48 ore
  • insorgenza di patologie incompatibili con l’idoneità alla guida
  • guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

Tempistiche revisione patente

Chi riceve il provvedimento di revisione patente è obbligato a presentare entro 30 giorni l’istanza (cioè la domanda) per effettuare l’esame o la visita in Commissione Medica.

Tale domanda vale 12 mesi: in questo arco temporale si ha la possibilità di sostenere al massimo una prova d’esame. In caso di esito negativo, come già detto, la patente viene revocata.

Chi non presenta l’istanza entro i termini prescritti subisce la sospensione della patente a tempo indeterminato fino al superamento degli esami prescritti.

Per le info sul necessario per presentare la domanda, abbiamo preparato l’articolo sui documenti revisione patente.

Vuoi sapere quanto si spende per la revisione? Ecco il costo revisione patente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.