Patente A2 Motorizzazione: come farla da privatista?

Fare la patente da privatisti è la scelta sicuramente più economica, ma come fare? Chi porta la moto per l’esame? Per prendere la patente A2 Motorizzazione è necessario:

  • Avere almeno 18 anni
  • Iscriversi alla Motorizzazione
  • Studiare e prenotare l’esame di teoria (se è necessario sostenerlo)
  • Esercitarsi con il foglio rosa
  • Prenotare l’esame di pratica
  • Dotarsi di moto idonea per l’esame
  • Trovare una persona che accompagni l’esaminatore

Analizziamo ogni singolo passaggio per capirne il funzionamento.

Patente A2 Motorizzazione

Per iscriversi è necessario pagare dei bollettini, andare dal proprio medico di base a fare il certificato anamnestico, fare il certificato medico (per esempio dall’ufficiale sanitario in autoscuola) e consegnare i propri documenti personali alla Motorizzazione.

Vuoi l’elenco completo dei documenti? All’interno della guida completa sulla patente A2, trovi la specifica sezione sui documenti per l’iscrizione alla patente A2.

Esame teorico patente A2

Se sei già in possesso di patente A1, B1 o B non devi sostenere l’esame di teoria e passi direttamente alla fase pratica. In caso contrario devi superare una prova a quiz con 30 affermazioni alle quali rispondere VERO o FALSO entro 20 minuti. Sono concessi al massimo 3 errori: dal quarto in poi la prova non è superata.

L’esame va prenotato dal candidato (il giorno dell’iscrizione oppure in un secondo momento) scegliendo fra le date rese disponibili dalla Motorizzazione. 

Puoi sostenere al massimo due prove teoriche entro 6 mesi dall’iscrizione. Oltre tale termine o alla seconda bocciatura si deve ripartire da capo con la domanda per il conseguimento della patente.

Per tutte le info approfondite, nella guida completa trovi la specifica sezione sull’esame teorico della patente A2.

Libro patente A2 privatista

La scelta migliore per la tua preparazione da privatista è quella di comprarti un libro.

  • Hai tutte le spiegazioni necessarie
  • Trovi tante immagini esplicative
  • Hai i quiz alla fine di ogni argomento
  • Sai quali domande troverai all’esame
  • Le cose chieste ai quiz sono in grassetto
  • Ti concentri solo sulle cose veramente necessarie
  • Vai dritto al punto senza perdere tempo in dettagli inutili
  • Hai un piano di studio già pronto.

Segui un capitolo al giorno. Massimo due se trovi semplici gli argomenti. Il resto del tempo passalo a fare i quiz. Così sai se hai capito gli argomenti e hai il tempo di rivedere le cose poco chiare.

Leggi un paio di volte e poi ripeti (meglio ad alta voce). Così memorizzi meglio i vari concetti. Soltanto a questo punto inizia con i quiz.

Ti consiglio questo libro. Hai tutte le spiegazioni e i quiz per i vari argomenti. È inoltre ricco di immagini che ti aiutano nella comprensione. Fra i vari che ho utilizzato, questo è senz’altro il migliore.

Libro patente A2 semplificato

Esistono in commercio dei libri pensati per chiunque abbia un disturbo dell’apprendimento e, più in generale, difficoltà ad “imparare”.

Si tratta di testi appositamente studiati e realizzati per aiutare nello studio e comprensione di teoria e quiz.

  • Caratteri grandi e ben leggibili
  • Testo semplificato per essere più intuitivo e comprensibile
  • Argomenti “ridotti all’osso” per evitare dettagli inutili
  • Immagini specifiche e semplificate
  • Quiz più difficili spiegati e commentati
  • Materiale online dedicato: audio e video che spiegano argomenti e quiz più difficili

In particolare, ti consiglio questo libro. Oltre al manuale, hai anche le credenziali per accedere al materiale audio-video online.

Esercitazioni di guida

Al superamento dell’esame teorico oppure in seguito all’iscrizione se non va sostenuto, viene rilasciato il foglio rosa che consente di esercitarsi in vista dell’esame di pratica.

Siccome la moto non ha un posto a fianco del conducente, non è necessaria la presenza di un accompagnatore.

Il foglio rosa ha una validità di 6 mesi. In questo arco temporale è consentito sostenere al massimo due prove pratiche. Alla scadenza o alla seconda bocciatura è necessario effettuare una nuova iscrizione.

Entro i 6 mesi successivi alla scadenza, è possibile chiedere il riporto del foglio rosa, potendo quindi “salvare” l’esame di teoria precedentemente superato.

Il foglio rosa rilasciato dal 10 novembre 2021 vale 1 anno e consente 3 tentativi d’esame. Resta valida la possibilità di riporto in caso di scadenza o terza bocciatura.

Esame di pratica patente A2

Quando ti senti pronto puoi prenotare l’esame di pratica, sempre alla Motorizzazione. Deve trascorrere almeno 1 mese dal rilascio del foglio rosa per poter sostenere la prova.

Si tratta di superare tre fasi. La prima consiste nella preparazione alla guida e domande sui comandi e manutenzione del veicolo. Nella seconda si devono effettuare dei percorsi tracciati a terra con dei coni. Se si superano le prime due fasi, l’esame si conclude con la prova di circolazione su strada.

Per tutte le info e lo svolgimento della prova di guida, vai alla sezione specifica sull’esame pratico patente A2.

Moto esame patente A2

La moto utilizzata il giorno dell’esame deve avere delle caratteristiche che rispecchino le moto che utilizzeremo quando avremo la patente:

  • Potenza nominale di ameno 20 kW e non superiore a 35 kW
  • Rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg
  • Con motociclo a combustione interna: cilindrata di almeno 250 cc (con tolleranza di 5 cc)
  • Motociclo a motore elettrico: rapporto potenza/peso di almeno di 0,15 kW/kg

Se la moto è dotata di cambio automatico, la patente ottenuta non permette la guida di veicoli con cambio manuale.

La moto può essere:

  • di proprietà del candidato
  • messa a disposizione da un soggetto terzo: va allegata una dichiarazione sostitutiva con la quale il proprietario autorizza il candidato ad usare il veicolo durante l’esame
  • presa a noleggio: va presentata una copia del contratto di locazione
  • messa a disposizione da una scuola guida: la Motorizzazione e l’autoscuola indicano la procedura da seguire per formalizzare la scelta

È inoltre necessario un veicolo con autista dotato di patente B che accompagni l’esaminatore durante l’esame.

Vuoi sapere quanto costa? Ecco a te costo patente A2 Motorizzazione.

Per la tua preparazione da privatista, ti consiglio di utilizzare questo libro. È un valido supporto con tutte le spiegazioni necessarie e i quiz che troverai all’esame.

Ti consiglio invece questo libro se hai un disturbo dell’apprendimento e vuoi testi e immagini semplificate. Sono appositamente studiate e realizzate per venire incontro a tali esigenze.

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

20 risposte

  1. Mio figlio deve conseguire la patente A2 da privatista e ho recentemente letto di una novità sul veicolo da utilizzare per l’esame pratico: “Per conseguire la patente A2, dal mese di novembre del 2020 la circolare del Ministero dei Trasporti ha specificato che per gli esami di categoria A2 è necessario sostenere l’esame con una moto di cilindrata non più di 400 cc ma almeno di 250 cc, con una riduzione dunque della cilindrata.”
    Se questo è vero non posso più usare la Yamaha TT600 che ho a disposizione.
    Può confermare o smentire la cosa?
    Grazie

    Riccardo

  2. Salve mio figlio è in possesso del foglio rosa per la patente B. Vorrei sapere se è utilizzabile per prenotare l’esame di pratica alla motorizzazione per la patente A2.
    Grazie

  3. Buongiorno,
    Volevo sapere se per avere il foglio rosa fosse necessario essere già in possesso della moto con la quale si farà l’esame (in quanto nel prestampato si devono inserire i dati) oppure ci fosse la possibilità di acquistarla dopo il rilascio del foglio rosa

    Grazie

  4. Buongiorno, in questo articolo non si parla della necessità di sanificare il veicolo che seguirà durante la prova su strada causa covid. Confermate che invece questa sanificazione è obbligatoria nelle 24 ore precedenti all’esame? E si parla di sanificazione o igienizzazione? Grazie

  5. Buongiorno,
    facendo l’esame da privatista, per svolgere la prova su strada quindi è necessario farmi “accompagnare” da qualcuno che guidi la macchina con l’esaminatore a bordo?

  6. Buon giorno, volevo chiedere cortesemente alcune cose. Ho già la patente di guida della macchina, superando sia esame di teoria e pratica. Vorrei fare la patente per cilindrate più grosse, per esempio per poter guidare uno scooter 150cc, come faccio

    1. Buongiorno, è necessario iscriversi (come hai già fatto per la patente B). A questo punto viene rilasciato il foglio rosa e basta superare l’esame pratico (niente esame di teoria).
      Nell’articolo trovi i vari passaggi

  7. Buongiorno, confermate che la visita medica da fare è solo una ed è quella anamnestica?
    Niente visita oculistica come nel caso della patente B?

  8. Buongiorno, Mia figlia dovrebbe dare l esame da privatista, per conseguire la patente A2, ed ha una moto di 395 cc. Quindi con la tolleranza di 5 cc, non dovrebbe avere problemi, giusto? Ringraziandola, le auguro buone vacanze.

    1. Salve, come cilindrata ci siamo. Oltre a questa, è necessaria una potenza nominale compresa fra 20 e 35 kW e un rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg. Qui tutte le info: https://portalepatente.it/moto-usate-all-esame-pratico-della-patente-a/

  9. Buongiorno,

    ma che iter hanno inventato.

    Se devo prendere la A2 per guidare una 150 devo fare l’esame con un 400 che NON ho e su cui non mi sono “allenato” …

    marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale