Limitazioni per neopatentati

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

Chi ha appena preso la patente, per un certo periodo di tempo, deve sottostare a dei limiti ben precisi. Le limitazioni per neopatentati sono di 3 tipi:

  • Limiti sulla velocità in autostrade e “superstrade” (3 anni)
  • Tasso alcolemico consentito pari a zero (3 anni)
  • Veicoli che si possono guidare (1 anno)

Alla scadenza, automaticamente decadono le regole specifiche e si passa a quelle generali valide per tutti.

Limitazioni per neopatentati

Il CDS prevede che per i primi 3 anni dalla data di conseguimento della prima patente fra A2, A, B1 e B non si possono superare i seguenti limiti di velocità:

  • 90 km/h nelle strade extraurbane principali
  • 100km/h nelle autostrade

Per tutte le altre strade valgono i limiti di velocità per la patente B.

Veicoli per neopatentati

Altre limitazioni per neopatentati riguardano la guida dei veicoli. Per il primo anno dal conseguimento della patente B non si possono condurre veicoli con un rapporto potenza/peso (riferito alla tara) superiore a 55 kw/t. Per i veicoli della categoria M1, si aggiunge un ulteriore limite sulla potenza, la quale non deve superare i 70 kw.

Tali limiti non si applicano ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide a patto che la persona invalida sia effettivamente presente nel veicolo.

Per capire se si può guidare o meno un veicolo consigliamo questo articolo.

Passato il primo anno dalla data di rilascio della patente, si possono guidare tutti i veicoli che consente di condurre la patente B.

Vuoi sapere quali sono? Ecco a te l’articolo patente B cosa posso guidare?

Ti ricordiamo inoltre che le limitazioni neopatentati sui veicoli non valgono con il foglio rosa. Siamo infatti liberi di guidare qualsiasi veicolo.

Vuoi saperne di più? Ecco cosa guidare con il foglio rosa e tutte le regole del foglio rosa.

Alcool alla guida per i neopatentati

L’articolo 186-bis del Codice della Strada prevede che il tasso alcolemico per i neopatentati nei primi 3 anni dal conseguimento della patente sia pari a zero, con sanzioni più severe rispetto a tutti gli altri conducenti.

Vuoi sapere quali sono? Ecco a te guida in stato di ebbrezza neopatentati.

Punti della patente

I neopatentati per i primi tre anni dal conseguimento della patente, se commettono infrazioni che comportano la decurtazione dei punti dalla patente sono soggetti ad una decurtazione doppia rispetto a quanto previsto dalla normativa.

Per conoscere tutte le regole su come si perdono e acquisiscono punti, ti consigliamo l’articolo sulla patente a punti.

E’ anche previsto un bonus punti per i neopatentati nel caso in cui non si commettano infrazioni che comportano la sottrazione del punteggio. È prevista l’attribuzione di 1 punto ogni anno per i primi 3 anni.

Sanzioni per neopatentati

Il neopatentato che non rispetta le norme riguardanti i limiti di velocità specifici e quelle sui veicoli che si possono condurre, è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 161€ a 647€ ed in più alla sospensione della patente da 2 a 8 mesi.

Se inoltre si superano anche i limiti di velocità generali (ad esempio 160 km/h in autostrada) si incorre nella doppia sanzione. Vale a dire che si subisce sia quella per i neopatentati sia quella per eccesso di velocità valida per tutti gli altri.

In più, è previsto un regime sanzionatorio più severo se il neopatentato supera il limite di velocità di oltre 60 km/h. In tal caso per i primi 5 anni dal conseguimento della patente, la sospensione viene raddoppiata.

Riguardo il tasso alcolemico consentito, il CDS prevede 4 fasce in base al livello di TA:

  • 0 – 0.5 g/l: è prevista una sanzione pecuniaria e la sottrazione di 10 punti (la patente non viene sospesa)
  • 0.5 – 0.8 g/l: è prevista una sanzione pecuniaria, la sottrazione di 10 punti e la sospensione della patente da 3 a 6 mesi
  • 0.8 – 1.5 g/l: è prevista una sanzione pecuniaria, la sottrazione di 10 punti, la sospensione della patente da 6 a 12 mesi e l’arresto fino a 6 mesi
  • oltre 1.5 g/l: è prevista una sanzione pecuniaria, la sottrazione di 10 punti, la sospensione della patente da 1 a 2 anni e l’arresto da 6 a 12 mesi

Le sanzioni pecuniarie sono maggiorate per i neopatentati e ricordiamo che i punti sottratti diventano 20. La situazione si aggrava ulteriormente se il conducente provoca un incidente oppure è in recidiva. Consigliamo la lettura degli art. 186 e 186 – bis per avere un quadro completo sulle sanzioni previste per la guida in stato d’ebbrezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.