Costo patente A in autoscuola e da privatista

Con questo articolo scopri il costo patente A alla motorizzazione e alla scuola guida.

Leggendo la guida conoscerai:

  • Il costo di ogni singola voce di spesa
  • Quanto spendi da privatista
  • Quanto spendi in autoscuola.

Alla fine dell’articolo sarai in grado di scegliere il modo migliore per prendere la patente.

Questo articolo fa per te se devi prendere la patente A e vuoi scoprire quanto ti costano le varie opzioni disponibili.

Conseguimento patente A

Con la patente A puoi guidare tutti i motocicli di qualsiasi cilindrata e potenza.

Per conseguirla devi:

  • Iscriverti in autoscuola o alla Motorizzazione
  • Fare l’esame di teoria (solo se non hai altre patenti)
  • Esercitarti in vista dell’esame
  • Fare l’esame di guida

Non ci sono guide da fare in autoscuola o altri obblighi particolari. Ci significa che puoi scegliere di fare la patente A interamente da privatista.

Il costo totale dipende quindi dalla scelta fra privatista e autoscuola.

L’ufficio di riferimento se sei privatista è la Motorizzazione Civile. È qui che devi iscriverti, prenotare l’eventuale esame di teoria e successivamente quello di guida.

Se invece prendi la patente in autoscuola, sarà lei a seguirti dall’inizio alla fine.

Costo patente A

Vediamo ora il costo di ogni singola voce di spesa.

Ti ricordo che per prendere la patente A devi fare l’iscrizione e l’esame di guida.

Se è la tua prima patente (o hai solo la patente AM), devi fare anche l’esame di teoria.

Costo iscrizione patente A

L’iscrizione ha un “costo burocratico” e un “costo di iscrizione alla scuola guida”.

Il “costo burocratico” è dovuto ai bollettini e alle visite mediche. Questi sono uguali per tutti, sia privatisti che allievi di autoscuola. Sia per chi non deve fare l’esame di teoria, sia per chi deve affrontarlo.

Il costo totale è di circa 150 €:

  • Bollettini PAGOPA: € 74,40
  • Certificato medico: € 30 – 50
  • Certificato anamnestico del medico di base: € 0 – 80
  • Foto tessera: € 5 – 10

L’unica spesa certa è quella dei bollettini. Tutto il resto dipende dal tariffario del tuo medico di base, da quello del medico ufficiale sanitario e dalle foto tessera.

Il “costo di iscrizione alla scuola guida” vale, ovviamente, solo se fai la patente in autoscuola (da privatista non hai ulteriori spese).

L’iscrizione in autoscuola costa all’incirca 200€. Il prezzo però può variare in quanto è liberamente fissato. Ognuna ha il suo tariffario.

Per l’elenco completo dei documenti per l’iscrizione, vai alla sezione specifica della guida completa sulla patente A.

Costo teoria patente A

Ti ricordo che devi fare l’esame teorico solo se non hai altre patenti (o solo la patente AM). In tutti gli altri casi non devi farlo. Inizieresti quindi subito con la parte pratica.

L’esame di teoria è “incluso” nei bollettini che paghi quando ti iscrivi.

Se sei privatista non hai altre spese (se non il libro che acquisti) perché ti prepari da solo.

Se ti rivolgi alla scuola guida devi ovviamente pagare le lezioni del corso di teoria e l’accompagnamento all’esame in Motorizzazione.

Generalmente le autoscuole offrono il pacchetto completo iscrizione + corso teoria + esame teorico. La spesa è di circa 500 € (IVA inclusa).

Costo guide patente A

Le esercitazioni di guida in autoscuola hanno un costo di circa 50-60 €/ora.

Ovviamente potresti trovare delle differenze fra autoscuola ed autoscuola. Fai comunque attenzione al costo complessivo. Può capitare che le guide costino meno, ma l’iscrizione di più o viceversa.

La spesa totale dipende da quante guide frequenti. Solitamente, se non parti proprio da zero e hai una moto tua con cui esercitarti anche da solo, 4 ore di guida sono sufficienti.

Costo esame pratico patente A

L’esame di guida da privatista non ha costi aggiuntivi. È “incluso” nei bollettini. La moto, l’auto per accompagnare l’esaminatore e l’abbigliamento obbligatorio devi procurarli tu.

Con la scuola guida paghi ovviamente il servizio offerto. L’istruttore che ti accompagna, l’auto e la moto. In più, l’autoscuola paga la seduta d’esame alla Motorizzazione.

L’esame pratico di guida in autoscuola costa all’incirca 120 €.

Costo patente A in autoscuola

Ora che abbiamo scoperto il costo di tutte le varie voci di spesa possiamo tirare le somme.

La spesa totale dipende quindi dai seguenti fattori:

  • Tariffario visite mediche
  • Costo di iscrizione in autoscuola
  • Costo delle guide
  • Totale guide effettuate
  • Costo dell’esame di guida

Tenendo conto dei prezzi medi e di un totale di 4 ore di guida, il costo della patente A in autoscuola è quindi di circa 700 €.

Se devi fare anche l’esame di teoria, il costo sale a circa 1000 €. Se fai l’esame di teoria da privatista e ti iscrivi successivamente in autoscuola per le guide, spendi circa 700 €.

Costo patente A da privatista

La patente da privatista costa ovviamente meno rispetto alla scuola guida.

Questo ovviamente perché devi fare tutto da solo. Raccolta dei documenti, iscrizione alla motorizzazione e preparazione all’esame. In più devi procurare moto, auto e abbigliamento obbligatorio.

Il costo della patente A da privatista alla Motorizzazione è di circa 150 €.

A ciò devi aggiungere il costo per l’eventuale noleggio della moto se non usi la tua o una prestata a titolo gratuito.

Ti consiglio di non farti attirare unicamente dal costo inferiore.

Fai la patente A da privatista solo se veramente ci sai fare. Devi sentirti sicuro non solo nella guida della moto, ma anche nel rispetto dei vari segnali, precedenze (soprattutto pedoni e rotatorie) e segnaletica orizzontale (linee continue-linee tratteggiate).

Ti ricordo inoltre che alla fase 2 dell’esame di guida devi effettuare dei percorsi a tempo. Non sempre la Motorizzazione mette a disposizione lo spazio per provarli.

Valuta quindi attentamente i vari aspetti quando scegli come fare la patente.

Per sapere come funziona l’esame di guida e le caratteristiche della moto da usare, vai alla sezione specifica sulla prova pratica della guida completa sulla patente A.

Manuale domande esame di guida patente A

Se hai paura di mandare all’aria l’esame per colpa di due cavolo di domande sei nel posto giusto.

Ti capisco se temi che all’esaminatore non vada mai bene quello che gli dici.

È normale se hai paura che potrebbe avere la giornata storta. O poca pazienza. O che non glie ne freghi niente se sei agitato.

So quanto è brutto quando ti bloccano appena prima del traguardo.

Per questo ho deciso di realizzare un Manuale Specificosulle domande dell’Esame di Guida delle Moto.

Si chiama Esame Moto in 7 Minuti. È il Primo Manuale Specifico che ti prepara alle Domande dell’Esame Pratico delle Moto in 7 Minuti.

Perché non solo devi arrivare pronto e sicuro di te, ma è importante che tu lo faccia Velocemente. Così hai più tempo per prepararti nella guida.

Clicca qui se vuoi conoscere COME rispondere all’esaminatore e lasciarlo a bocca aperta.

➔ https://portalepatente.it/esame-moto-in-7-minuti/

Libro patente A

[Puoi saltare questo paragrafo e andare al successivo se NON devi fare l’esame di teoria]

Se hai paura di non avere abbastanza tempo per prepararti o che l’esame vada male sei nel posto giusto.

Ti capisco perché ci sono già passato. Non è colpa tua. È che nessuno ci spiega un metodo e i trucchi per passare l’esame della patente.

Non ci insegnano a nuotare. Ci buttano in acqua e dobbiamo a restare a galla in qualche modo.

So quanto è brutto andare a tentativi e rischiare di buttare tempo e soldi.

Proprio per questo ho creato un Metodo Specificoper l’esame della patente.

Si chiama Patente in 7 Giorni. È il Primo Sistema che ti prepara per l’esame in 7 Giorni.

Clicca qui per sapere come studiare tutto in poco tempo e conoscere le trappole che ti tendono all’esame:

➔ https://portalepatente.it/patente-in-7-giorni/

clicca qui libro patente b online

Vuoi provare la potenza di un Metodo Specifico?

Prova un capitolo gratuitamente. Clicca qui sotto e scarica Assicurazione Facile.

Il primo manuale che in pochi minuti di prepara a uno degli argomenti più temuti: l’assicurazione.

Avrai in regalo il capitolo sull’assicurazione estratto direttamente da Patente in 7 Giorni!

➔ https://portalepatente.it/assicurazione-facile-manuale-gratuito/

clicca qui manuale gratuito assicurazione facile
Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale

22 risposte

  1. Domanda, ho la patente B dal 1994, dovrei conseguire una patente A2 per moto di cilindrata 200 senza marce.
    Per poter sostenere l’esame, posso usare la mia moto?
    Grazie mille per la rsipsota

  2. Ciao, ho conseguito una patente A nel 2009 con limitazione codice 78. All’epoca mi dissero che dopo due anni sarebbe scomparsa tale limitazione e avrei potuto guidare anche le moto a marce. Perché è ancora presente tale codice sulla mia patente? posso oggi (dopo 13 anni dal conseguimento della patente A con limitazione codice 78) guidare moto con marce? In caso negativo cosa fare e in quale sanzione incorrerei. Grazie

    1. Buongiorno, in realtà, pur non essendo abilitato alla guida di moto con cambio automatico, non viene sanzionato dal Codice della Strada.
      Mi informerei però se l’assicurazione risponde in caso di incidente

  3. Buonasera, ho bisogno di un consiglio. Sono in possesso di patente b, presa nel ’96. Vorrei acquistare uno scooter monomarcia, cilindrata 150 oppure 180. Quale patente A mi occorre? E il costo? Grazie

    1. Buongiorno, consegua la patente A.
      La A2 sicuramente è sufficiente per lo scooter che vuole acquistare ma con lo stesso sforzo e costo le conviene prendere la A in modo da non avere alcuna limitazione (in futuro non si sa mai).
      I costi medi sono quelli indicati nell’articolo

  4. ciao mattia complimenti per il sito io ho avuto una brutta sorpresa in autoscuola ,mi spiego
    Ho conseguito la mia prima patente categoria a1 del 2001 da minorenne 17 anni poi ho fatto soltanto esame di guida per la categoria B e ho avuto altra patente sulla patente mi risultava la A faccio il primo rinnovo nel 2012 tuoi ok mi arriva il tagliando, adesso ero in scadenza marzo 2022 vado per fare rinnovo in autoscuola alla consegna delle patente mi ritrovo con la patente Am e la B ma la patente A non mi risulta più’ potresti aiutarmi gentilmente a capire cosa e successo perche in autoscuola sostengono che devo rifare la patente di categoria A ma io sono 20 anni che ho la patente come e possibile tutto questo ti ringrazio in anticipo

  5. ciao Mattia grazie per il tuo sito – è davvero molto chiaro!
    Un chiarimento circa il tipo di Patente A – per motociclo con e senza marce.
    Se si fa l’esame per il motociclo con marce si può anche guidare quello senza? Credo che il viceversa non sia valido – me lo puoi confermare?

    Grazie mille in anticipo

      1. Grazie Mattia.
        Un’ agenzia mi ha detto che la parte pratica non si può piu fare da “privatista” ti risulta?
        Dicono che va fatto tramite agenzia.
        Let me know – grazie
        Giusi

  6. Ciao, inanzi tutto complimenti per il portale.
    Io per accelerare il foglio rosa per la patente A vorrei iscrivermi alla scuola guida ( ho 41 anni e la patente B quindi solo esame pratico), loro possono farti in pratica solo la documentazione e l’esame o pretendere che faccia anche ore di guida? Premesso che sono 23 anni che vado in moto ma quando ho commutato la patente da Svizzera a Italiana mi hanno concesso soltanto la B per via di accordi strani con i paesi Schengen
    Grazie per la risposta

    1. Ciao e grazie per i complimenti. Mi fa piacere sia utile.
      Formalmente è possibile iscriversi in autoscuola e fare zero guide. Solitamente almeno 1 o 2 si fanno perché l’istruttore vuole verificare che sia effettivamente in grado di superare l’esame

  7. Salve, io sono già in possesso della patente di categoria “B” e vorrei conseguire la Patente “A” da privatista. Cosa devo fare? quali documenti mi occorrono?. Grazie.

  8. Salve, quindi se io avessi una moto con una cilindrata di 300cc o 400cc posso usarla per la pratica? Otterrei la patente A2 però, giusto?

    1. Salve, le caratteristiche della moto che mi descrivi sono per l’esame della patente A2. Inoltre, sempre per l’esame della patente A2, la potenza deve essere compresa fra i 20 e i 35 kW e il rapporto potenza-peso non superiore a 0,2 kW/kg.
      Se hai più di 24 anni hai diritto al conseguimento della patente A che ti permette di guidare moto senza limitazioni di cilindrata e potenza. Devi però usare una moto di cilindrata superiore a 600cc, potenza superiore a 40 kW e rapporto potenza/peso almeno di 0,25 kW/kg.
      Trovi qui tutti i dettagli: https://portalepatente.it/moto-usate-all-esame-pratico-della-patente-a/

  9. Salve, sono stato bocciato una volta all esame pratico per la patente A, per farlo una seconda volta devo pagare? Grazie

    1. Ciao, se stai facendo la patente da privatista no. I bollettini pagati all’iscrizione ti consentono 2 tentativi.
      Se invece la stai facendo in autoscuola sicuramente avrai il costo per le guide aggiuntive e il nuovo esame di guida.

      1. Buona sera Mattia, io voglio fare la patente A privatamente. La domanda che io faccio le scuole ti fanno fare le guide e il certificato medico, pur dì non essere inscritti da loro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale