Come prendere la patente C1E

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

Se la patente C1 non è sufficiente per la tua attività lavorativa sei costretto ad estenderla. Ecco come prendere la patente C1E:

  • Essere già in possesso delle patenti C1 e B
  • Iscriverti
  • Fare l’esame di teoria (se necessario)
  • Fare l’esame di pratica

Come prendere la patente C1E

Per l’iscrizione devi andare alla scuola guida, e consegnare la documentazione richiesta (bollettini, certificato medico, documenti personali, ecc).

E’ sufficiente sostenere l’esame di pratica se hai fatto la teoria della patente C1 dopo il 2 marzo 2015.

Una volta iscritto, viene rilasciato il foglio rosa con il quale effettui le esercitazioni necessarie e ti presenti all’esame di pratica entro 6 mesi. In caso di scadenza di tale termine o seconda bocciatura devi rifare l’iscrizione.

Se hai sostenuto la teoria della patente C1 prima del 2 marzo 2015, devi fare un’esame orale integrativo sui seguenti argomenti:

  • Sistemi di accoppiamento motrice-rimorchio
  • Impianto di frenatura dei rimorchi pesanti
  • Precauzioni nella guida di complessi di veicoli
  • Sistemazione del carico
  • Limiti di guida e dotazioni obbligatorie

La prova teorica si svolge appena prima di quella pratica.

L’esame pratico consiste in una prima fase in cui si deve agganciare il rimorchio alla motrice (si parte a rimorchio sganciato) ed effettuare la retromarcia in curva in un’area chiusa. Nella seconda parte dell’esame si deve guidare in mezzo al traffico in ambito urbano, extraurbano e in autostrada.

Vuoi saperne di più? Abbiamo preparato l’articolo patente C1E esame di pratica.

Vuoi sapere quanto si spende? Abbiamo preparato l’articolo patente C1E costo.

A cosa serve la patente C1E?

Con la patente C1E si possono condurre complessi di veicoli costituiti da:

  • motrice di categoria C1 o B
  • rimorchio di massa massima superiore a 750 kg

a condizione che la massa complessiva motrice + rimorchio non sia superiore a 12 tonnellate.

Vuoi approfondire la questione? Ecco a te: patente C1E cosa posso guidare?

Patente C1E e CQC

Per guidare veicoli che richiedono la patente C1E è necessario conseguire anche la CQC, cioè la Carta di Qualificazione del Conducente.

Salvo alcuni casi di esenzione indicati in questo articolo, è da poco diventata sempre obbligatoria per chiunque di mette alla guida di veicoli che richiedono la patente C1E.

Da C1E a patente C e CE

Se in futuro si vuole estendere la propria patente C1E, si deve conseguire la patente C (per gli autocarri) e la patente CE (per autotreni e autoarticolati).

Non si può fare “tutto in un colpo solo”, ma devi prima conseguire la patente C sostenendo un’esame teorico solo sugli argomenti della patente C che non sono presenti nella C1 e in un secondo momento, conseguita la patente C, iscriverti per la patente CE e sostenere l’esame di pratica (non devi affrontare alcun esame teorico).

Scadenza e rinnovo della patente C1E

Le patente C1E ha le seguenti validità:

  • 5 anni per chi ha meno di 65 anni di età
  • 2 anni per chi ha superato i 65 anni di età

La procedura per il rinnovo è quella ordinaria nel primo caso, quindi una semplice visita medica; mentre nel secondo caso ci si deve recare presso la Commissione Medica locale.

Se vuoi tutte le info riguardo la procedura e la documentazione da presentare per il rinnovo, ti consigliamo la lettura del nostro articolo sul rinnovo della patente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.