traino carrello appendice

I carrelli appendice sono carrelli con al massimo 2 ruote destinati al trasporto di bagagli, attrezzi e simili. Il traino carrello appendice può avvenire alle seguenti condizioni:

  • possesso della patente B
  • presenza di gancio di traino sulla motrice
  • rispetto dei limiti di dimensioni e peso specifici

Il carrello appendice è considerato parte integrante del veicolo, cioè come se fosse un accessorio come tanti altri. Proprio per questo motivo non ha targa propria e documenti, non ha obbligo di specifica assicurazione e non cambiano i limiti massimi di velocità.

Tutto ciò significa che il carrello non è un rimorchio dal punto di vista delle regole del Codice Della Strada, ma una categoria a sé stante.

Traino carrello appendice

Per poter trainare un carrello appendice è necessaria la presenza del gancio di traino sulla motrice. La sua installazione comporta l’approvazione tramite collaudo e il successivo aggiornamento del libretto che di solito avviene tramite etichetta adesiva.

Non essendo un rimorchio, non richiede una patente particolare se non quella di categoria richiesta per guidare la motrice (quindi, di solito, la patente B).

Come detto sopra, il carrello appendice non ha targa propria e documenti. Esso viene quindi annotato sul libretto della motrice. In particolare, vengono indicati:

  • numero di telaio
  • dimensioni
  • tipo di frenatura
  • massa complessiva
  • tipo di carrozzeria

Sul retro va apposta la targa ripetitrice di colore giallo: non è altro che una targa che riporta la targa della motrice.

traino carrello appendice targa ripetitrice
Targa ripetitrice

L’annotazione del carrello sul libretto della motrice avviene tramite collaudo alla Motorizzazione.

Il carrello appendice può essere abbinato ad un solo veicolo e va sottoposto a revisione insieme ad esso.

Dimensioni e peso carrelli appendice

I carrelli appendice vengono suddivisi in 3 classi a seconda della massa a vuoto della motrice:

  1. massa a vuoto non superiore a 1000 kg: massa complessiva fino a 300 kg, lunghezza 2 m, larghezza 1,20 m, altezza 2,50 m
  2. massa a vuoto superiore a 1000 kg: massa complessiva fino a 600 kg, lunghezza 2,50 m, larghezza 1,50 m, altezza 2,50 m
  3. carrelli per autobus di massa a vuoto superiore a 2500 kg: massa fino a 2.000 kg, lunghezza 4,10 m, larghezza 1,80 m, altezza 2,50 m

La larghezza non può mai superare quella della motrice.

Qualora il traino carrello appendice supera le dimensioni e/o i pesi sopra indicati va considerato un rimorchio e quindi deve rispettare i limiti di traino con la patente B (pesi, dimensioni, targa e libretto propri, assicurazione).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.