Patente D costo Motorizzazione da privatista

Con questo articolo scopri il costo della patente D alla motorizzazione.

Leggendo la guida conoscerai:

  • Come prendere la patente D da privatista
  • Il costo di ogni singola voce di spesa
  • Quanto spendi in totale.

Alla fine dell’articolo sarai in grado di prendere la patente da privatista programmando per tempo le varie spese.

Questo articolo fa per te se vuoi prendere la patente D da privatista e vuoi scoprire quanto ti costa.

Conseguimento patente D da privatista

La patente D ti permette di guidare gli autobus.

Per prendere la patente D devi:

  • Avere almeno 24 anni di età
  • Avere già la patente B
  • Iscriverti alla Motorizzazione
  • Superare l’esame di teoria a quiz
  • Iscriverti in autoscuola
  • Superare l’esame di guida

Puoi affrontare solo la teoria da privatista. Devi fare la fase pratica in autoscuola.

Devi iscriverti in autoscuola perché:

  • l’autobus dell’esame deve avere i doppi comandi
  • all’esame deve accompagnarti un’istruttore abilitato

In sintesi quindi ti iscrivi in Motorizzazione per fare l’esame di teoria.

Dopo averlo superato, ti iscrivi in autoscuola per la fase pratica di guida.

Non ci sono guide minime obbligatorie.

Costo patente D motorizzazione

Ora scopriamo il costo di ogni singola voce di spesa.

Ti ricordo che per prendere la patente D devi fare l’iscrizione, l’esame di teoria e poi quello pratico di guida.

Una cosa importante. Nei prossimi paragrafi vedremo quanto costa ogni singola fase.

Spesso le autoscuole hanno un tariffario “a pacchetti”. Il più diffuso è “iscrizione + esame di guida”.

Se vuoi quindi capire qual è la scuola guida più conveniente, ti consiglio di fare sempre una stima del costo totale.

Per esempio, non concentrarti solo sul fatto che le guide costano di meno. Potrebbe essere che l’esame o l’iscrizione costino di più.

Costo iscrizione patente D in Motorizzazione

Per iscriverti in Motorizzazione devi fare delle visite mediche e pagare dei bollettini.

Questa procedura è uguale per tutti. Sia privatisti, che allievi di autoscuole.

Il costo totale è di circa 150 €:

  • Bollettini: € 74,40
  • Certificato anamnestico del medico di base: € 0 – 50
  • Certificato medico dell’ufficiale sanitario: € 30 – 50
  • Foto tessera: € 5 – 10

Per l’elenco completo dei documenti, ho preparato l’articolo specifico sui documenti patente D.

Costo teoria patente D

La teoria da privatista non ti costa.

L’esame è compreso nei bollettini postali che hai pagato all’iscrizione.

L’unica spesa che affronti è il libro per studiare. Va dai 15 ai 25 € a seconda di quello che scegli.

Per tutte le informazioni sulla prova di teoria, ho preparato l’articolo specifico sull’esame teorico della patente D.

Libro patente D privatista

Facendo la teoria da privatista sei libero di organizzarti come ti fa più comodo. La scelta migliore è quella di comprarti un libro.

  • Hai tutte le spiegazioni necessarie
  • Hai i quiz alla fine di ogni argomento
  • Sai quali domande troverai all’esame
  • Ti concentri solo sulle cose veramente necessarie
  • Vai dritto al punto senza perdere tempo in dettagli inutili
  • Hai un piano di studio già pronto.

Segui un capitolo al giorno. Massimo due per gli argomenti più semplici. Il resto del tempo passalo a fare i quiz. Così sai se hai capito i vari concetti e hai il tempo di rivedere le cose poco chiare.

Leggi un paio di volte e poi ripeti (meglio ad alta voce). Così memorizzi meglio i vari concetti. Soltanto a questo punto inizia con i quiz.

Ti consiglio questo libro. Hai tutte le spiegazioni e i quiz per i vari argomenti. È inoltre ricco di immagini che ti aiutano nella comprensione.

Costo iscrizione in autoscuola

Come detto prima, devi effettuare la fase pratica in autoscuola.

L’autobus dell’esame deve avere i doppi comandi e ti accompagna un istruttore abilitato.

L’iscrizione in autoscuola ha un costo di circa 200 €.

In realtà, quasi mai ti viene elencato come costo a sé stante. Ti offriranno il pacchetto “iscrizione + esame di guida”.

Costo guide patente D

Le esercitazioni di guida in autoscuola hanno un costo di circa 100 €/ora.

Potresti trovare delle differenze fra le varie autoscuole. Ognuna ha le sue tariffe.

Fai comunque attenzione al costo complessivo.

Capita spesso che le guide costino di più, ma l’iscrizione di meno o viceversa. Oppure che l’esame di guida costi di più e le guide di meno.

La spesa totale dipende da quante guide frequenti. In genere 4 o 5 ore sono sufficienti.

Ovviamente questo aspetto è molto personale. Dipende da:

  • Quanto ci metti ad imparare a guidare l’autobus
  • Come ti ambienti nel traffico con un veicolo “più grande del solito”.

Costo esame pratico patente D

L’esame pratico costa all’incirca 150 €.

Paghi l’istruttore che ti accompagna e l’autobus utilizzato. In più, l’autoscuola paga la seduta d’esame alla Motorizzazione.

Come detto prima, probabilmente non ti verrà indicata come voce di costo a sé stante, ma all’interno del pacchetto “iscrizione + esame di guida”.

Per scoprire come funziona l’esame, ho preparato l’articolo specifico sull’esame pratico della patente D.

Costo totale della patente da privatista

Ora che conosci il costo delle varie voci di spesa possiamo tirare le somme.

La spesa totale dipende dai seguenti fattori:

  • Tariffario visite mediche
  • Costo di iscrizione in autoscuola
  • Costo delle guide
  • Totale guide effettuate
  • Costo dell’esame di guida

Ipotizzando un totale di 4 ore di guida, il costo patente D è quindi di circa 900 €:

  • Iscrizione in motorizzazione: 150 €
  • Iscrizione in autoscuola: 200 €
  • 4 ore di guida: 400 €
  • esame pratico: 150 €

Costo della bocciatura agli esami

Cosa succede se ti bocciano ad un esame?

Devi sapere che hai 6 mesi di tempo e 2 tentativi per l’esame di teoria. 1 anno e 3 tentativi per quello di guida.

La bocciatura all’esame di teoria non ha un costo. Nei bollettini sono compresi tutti gli esami disponibili.

Attenzione però. Se fallisci anche al secondo tentativo, devi rifare l’iscrizione.

Un bollettino da 16 € è ancora valido. Devi pagare di nuovo gli altri e rifare le visite mediche. Quindi spendi circa 135 €.

Se ti bocciano all’esame di guida, devi pagare nuovamente l’esame all’autoscuola.

Spendi quindi la stessa cifra che ti ha chiesto per il primo tentativo.

Paghi inoltre le eventuali guide aggiuntive che frequenti dopo la bocciatura.

Se ipotizziamo ulteriori 2 ore di guida e, ovviamente, la ripetizione dell’esame, la bocciatura ti costa all’incirca 350 €.

Per la tua preparazione da privatista, ti consiglio di utilizzare questo libro. È un valido supporto con tutte le spiegazioni necessarie e i quiz che troverai all’esame.

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale