Patente BE da privatista

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

Prendere la patente BE in Motorizzazione è diventato un po’ più difficile perché, da luglio 2015, l’auto dell’esame deve avere i doppi comandi. È comunque una soluzione possibile. Per fare la patente BE da privatista è necessario:

  • avere la patente B
  • iscriversi in Motorizzazione
  • fare l’esame di teoria (se necessario)
  • noleggiare l’auto con i doppi comandi
  • fare l’esame pratico con un istruttore a fianco

Patente BE da privatista

Per iscriversi basta recarsi in Motorizzazione e consegnare la documentazione indicata agli sportelli.

Si tratta di pagare dei bollettini, andare dal proprio medico di base a fare il certificato anamnestico, fare il certificato medico (per esempio dall’ufficiale sanitario in autoscuola) e consegnare i propri documenti personali.

Vuoi l’elenco completo dei documenti e sapere da quali medici si può andare? Ecco a te i documenti patente BE.

All’atto dell’iscrizione, viene rilasciato il foglio rosa che consente di esercitarsi in vista della prova pratica. La sua validità è di 6 mesi e consente di effettuare al massimo due prove.

L’esame di teoria è obbligatorio per chi ha superato quello teorico della patente B prima del 01/12/2013. La prova si svolge insieme a quella pratica (ecco perché il foglio rosa viene rilasciato immediatamente) e consiste in alcune domande riguardanti il traino dei rimorchi e le implicazioni nella guida.

Gli argomenti sono pochi, quindi prepararsi da privatisti è possibile senza problemi.

Ecco che cosa viene chiesto: patente BE domande esame.

L’esame di pratica consiste in 3 fasi:

  1. agganciamento del rimorchio e domande
  2. retromarcia in curva
  3. guida nel traffico

Vuoi saperne di più? Ecco a te esame pratico patente BE.

Veicoli esame patente BE

L’aspetto complicato del fare la patente BE da privatista è dovuto al veicolo per l’esame. La motrice deve avere i doppi comandi e, a fianco del candidato, deve esserci un istruttore di scuola guida.

Il rimorchio può anche essere di proprietà dell’allievo, noleggiato o preso in prestito da qualcuno.

È necessario quindi contattare una scuola guida o ditta di noleggio per l’autovettura e trovare un istruttore abilitato che ci accompagni.

Questa necessità dell’istruttore e dei doppi comandi, induce moltissimi, per comodità, ad iscriversi direttamente in autoscuola. In questo modo non si ha nemmeno più l’impegno del gestirsi autonomamente la parte burocratica e le comunicazioni con la Motorizzazione.

Vuoi sapere quanto si spende? Abbiamo preparato l’articolo sul costo patente BE da privatista.

Caratteristiche dei veicoli per l’esame di pratica:

  • motrice: autovettura dotata di doppi comandi
  • rimorchio: massa massima superiore a 1000 kg (lettera F2 del libretto) e massa effettiva di almeno 800 kg
  • massa massima motrice + rimorchio compresa fra 4250 kg e 7000 kg (somma F2 motrice e rimorchio)
  • velocità raggiungibile di almeno 100 km/h

Lo spazio di carico del rimorchio deve consistere in un cassone chiuso di altezza e larghezza almeno pari a quelle della motrice; il cassone può anche essere leggermente meno largo della motrice, purché, in tal caso, la visione posteriore risulti possibile soltanto attraverso gli specchietti retrovisori esterni di quest’ultima.

Vuoi sapere nel dettaglio a cosa serve la BE? Abbiamo preparato l’articolo patente BE: cosa posso guidare?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.