Patente A moto

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

Ecco la “più grossa” fra le patenti per le due ruote. La patente A moto permette la guida di:

  • motocicli di qualsiasi potenza e cilindrata
  • tricicli di potenza fino a 15 kW
  • tricicli di potenza superiore a 15 kW al compimento dei 21 anni
  • veicoli che si possono guidare con la patente A1 (tricicli e macchine agricole più piccole), A2 e AM (i ciclomotori)
patente A moto veicoli
Patente A moto: tricicli e quadricicli

Vecchia patente A moto

La patente di categoria A conseguita fino al 18/01/2013 abilita alla guida di:

  • tutti i motocicli (categoria L3e e L4e)
  • tricicli (categoria L5e) senza limitazioni
  • quadricicli (categoria L7e) senza limitazioni

Vecchia patente B

Possiede la patente A anche chi ha conseguito la patente B entro una determinata data:

  • entro il 31/12/1985: patente A valida anche all’estero
  • fra il 01/01/1986 e il 25/04/1988: patente A valida solo in Italia

Trovi tutti gli approfondimenti su moto patente B.

Interessato alla procedura da seguire per conseguire la patente in autoscuola e da privatista? Leggi il nostro articolo su come prendere la patente A e sul conseguimento patente A motorizzazione.

Se invece vuoi saperne di più sui costi, ti proponiamo gli articoli sul costo patente A e sul costo patente A privatista.

Limiti patente A sul libretto

Per verificare la possibilità di guidare o meno un veicolo dobbiamo consultare il libretto di circolazione:

  • Potenza: lettera P2
  • Categoria: lettera J

Nei libretti più nuovi è indicata la categoria europea (per esempio L3e, L4e, L5e o L6e), mentre in quelli più datati troviamo la dicitura per esteso.

Per conoscere che cosa significano tutte le altre voci del libretto, leggi il nostro articolo sulla legenda della carta di circolazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.