Patente A, A2 e A1 – La guida completa

In questo articolo ti parlo delle patenti di categoria A.

Scoprirai quale categoria puoi conseguire in base alla tua età e quali veicoli puoi guidare.

Inoltre conoscerai il funzionamento dei vari esami e tutte le regole del foglio rosa.

Con questa guida sulla patente A avrai una panoramica completa che ti permette di muoverti in autonomia fra i vari uffici competenti.

Patente A età minima

La prima cosa che devi sapere è quale categoria di patente puoi conseguire. Ne hai 3 a disposizione:

  • Patente A1: 16 anni di età
  • Patente A2: 18 anni di età
  • Patente A: 24 anni di età

Per la patente A puoi avere meno di 24 anni se hai la patente A2 da almeno 2 anni.

Una cosa importante. Per iscriverti alla patente devi avere già l’età minima. Non puoi farlo in anticipo.

Cosa posso guidare?

Le moto patente A che puoi guidare dipendono dalla categoria che possiedi. Il passaggio ad una categoria superiore non è automatico. Devi sostenere l’apposito esame pratico di guida.

Ricorda inoltre che puoi trasportare passeggeri se il veicolo è omologato per 2 persone e hai almeno 16 anni di età. Non è più necessario essere maggiorenni.

Patente A1: cosa posso guidare?

Con la patente A1 puoi guidare i seguenti veicoli:

  • Motocicli di cilindrata massima 125 cm3, potenza massima 11 kW e rapporto potenza/peso massimo 0,1 kW/kg
  • Tricicli di potenza massima 15 kW
  • Macchine agricole con le seguenti caratteristiche: lunghezza massima 4 m, larghezza massima 1,60 m, altezza massima 2,50 m e massa massima fino a 2,5 tonnellate
  • Veicoli che richiedono la patente AM, ossia i ciclomotori a 2, 3 e 4 ruote

Trovi questi dati nella carta di circolazione del veicolo (il cosiddetto libretto). Nello specifico:

  • Cilindrata: lettera P.1
  • Potenza: lettera P.2
  • Rapporto potenza/peso: lettera Q
  • Massa massima: lettera F.2

Patente A2: cosa posso guidare?

Ecco le moto patente A2 che puoi guidare:

  • Motocicli di potenza massima 35 kW e rapporto potenza/peso massimo 0,2 kW/kg
  • Veicoli che richiedono la patente A1
  • Veicoli che richiedono la patente AM, ossia i ciclomotori a 2, 3 e 4 ruote

Se guidi una moto depotenziata, la potenza originaria non deve essere superiore a 70 kW.

Trovi questi dati nella carta di circolazione del veicolo (il cosiddetto libretto). Nello specifico:

  • Potenza: lettera P.2
  • Rapporto potenza/peso: lettera Q

Patente A: cosa posso guidare?

Ecco le moto patente A che puoi guidare:

  • Motocicli di qualsiasi potenza e cilindrata
  • Tricicli di potenza superiore a 15 kW se hai più di 21 anni di età
  • Veicoli che richiedono la patente A2, A1 e AM (cioè i ciclomotori a 2, 3 e 4 ruote)

Trovi la potenza del veicolo alla lettera P.2 della carta di circolazione (il libretto).

Con la patente A si possono condurre tutti i motocicli? Certamente. Senza limitazioni di cilindrata e potenza.

Con la patente A si possono guidare tutte le macchine agricole? No. Serve la patente B. La sola patente A permette la guida di macchine agricole con le seguenti caratteristiche:

  • Lunghezza massima 4,00 m
  • Larghezza massima 1,60 m
  • Altezza massima 2,50 m
  • Massa massima fino a 2,5 tonnellate

Per condurre macchine operatrici è necessario essere titolari della patente A? No. Per le macchine operatrici non eccezionali serve la patente B. Per quelle eccezionali la patente C o C1.

Moto patente B

Con la patente B puoi guidare determinate moto. Per capire quali, devi fare riferimento alla data di conseguimento della patente. La trovi nella parte frontale del documento (sezione 4.a).

Data conseguimento patente B Moto ammesse Guida in UE
Entro il 31/12/1985 Patente A
Fra il 01/01/1986 e il 25/04/1988 Patente A No
Dal il 26/04/1988 Patente A1 No

Per poter guidare anche in UE (ultimi 2 casi), devi sostenere apposito esame di guida.

Patente A limitazione 78

Se fai l’esame di guida con motociclo dotato di cambio automatico avrai la patente A con codice 78. Significa che puoi guidare solamente veicoli con cambio automatico.

La patente A limitazione 78 decade se fai un nuovo esame con moto dotata di cambio manuale. Ti viene quindi rilasciata una nuova patente nella quale non c’è più il codice 78.

Iscrizione patente A

La procedura di iscrizione è identica per le 3 categorie di patente. Ti ricordo che la puoi fare solo dopo aver compiuto l’età minima.

Sei libero di scegliere se fare la patente da privatista, oppure alla scuola guida. In alternativa puoi scegliere una via “ibrida”. Teoria da privatista e pratica alla scuola guida o viceversa.

Se fai la patente da privatista l’ufficio di riferimento è la Motorizzazione Civile. Se la fai in autoscuola è, ovviamente, la scuola guida.

I documenti patente A, A2 e A1 sono uguali per tutti, privatisti e non privatisti. Inoltre, non cambiano se sei esonerato dall’esame di teoria. Ecco cosa ti serve per l’iscrizione:

  • modulo TT2112 (è la domanda di conseguimento patente)
  • Ricevuta dei seguenti bollettini PAGOPA:
    • Tariffa “20 – ESAME DI TEORIA CONSEGUIMENTO PATENTE DI GUIDA”
    • Tariffa “21 – ESAME DI PRATICA CONSEGUIMENTO PATENTE DI GUIDA”
    • Tariffa “D1 – DOMANDA IN BOLLO” (necessaria per il certificato medico)
  • certificato anamnestico rilasciato dal proprio medico di base
  • ricevuta del certificato medico di un ufficiale sanitario e sua fotocopia
  • copia di un documento d’identità (non vale la ricevuta della richiesta di rilascio della Carta d’Identità Elettronica)
  • fotocopia del codice fiscale
  • 3 foto tessera recenti e a capo scoperto (eccetto per motivi religiosi)
  • nel caso di candidato minorenne: copia di un documento d’identità di un genitore (o tutore)
  • copia della patente eventualmente posseduta
  • nel caso di candidato extracomunitario: permesso di soggiorno

Devi pagare, in totale, 3 bollettini tramite il circuito PAGOPA. Lo puoi fare accedendo alla tua area privata nel sito del Portale dell’Automobilista.

Ti serve lo SPID oppure la CIE (carta d’identità elettronica).

Devi sempre pagare la tariffa 20. Anche se non fai l’esame di teoria.

Dopo aver effettuato il pagamento devi scaricare e stampare la ricevuta creata dal sito.

L’ordine di pagamento dei bollettini è il seguente:

  1. Bollettino D1: prima della visita medica con l’ufficiale sanitario
  2. Bollettino 20: prima dell’iscrizione
  3. Bollettino 21: per prenotare l’esame di guida

Puoi quindi pagarli uno alla volta man mano che effettui un passaggio.

Per praticità ti consiglio di pagarli tutti insieme. Inoltre eviti viaggi aggiuntivi per consegnare le varie ricevute di pagamento.

Esame teorico patente A

Si tratta dello stesso esame a quiz della patente B. È identico per le patente A1, A2 e A. Consiste in:

  • 30 quiz ai quali rispondere vero o falso
  • 3 errori consentiti (dal 4° in poi sei bocciato)
  • 20 minuti di tempo massimo (40 minuti per chi ha una certificazione DSA)

Non devi fare l’esame di teoria sei già in possesso di un’altra patente (eccetto la patente AM).

L’esame va fatto entro 6 mesi dall’iscrizione. Non c’è un tempo minimo di attesa. Hai al massimo 2 tentativi a disposizione. In caso di bocciatura, per il secondo tentativo devi attendere almeno 1 mese.

Libro patente A

Se hai paura di non avere abbastanza tempo per prepararti o che l’esame vada male sei nel posto giusto.

Ti capisco perché ci sono già passato. Non è colpa tua. È che nessuno ci spiega un metodo e i trucchi per passare l’esame della patente.

Non ci insegnano a nuotare. Ci buttano in acqua e dobbiamo a restare a galla in qualche modo.

So quanto è brutto andare a tentativi e rischiare di buttare tempo e soldi.

Proprio per questo ho creato un Metodo Specificoper l’esame della patente.

Si chiama Patente in 7 Giorni. È il Primo Sistema che ti prepara per l’esame in 7 Giorni.

Clicca qui per sapere come studiare tutto in poco tempo e conoscere le trappole che ti tendono all’esame:

➔ https://portalepatente.it/patente-in-7-giorni/

clicca qui libro patente b online

Vuoi provare la potenza di un Metodo Specifico?

Prova un capitolo gratuitamente. Clicca qui sotto e scarica Assicurazione Facile.

Il primo manuale che in pochi minuti di prepara a uno degli argomenti più temuti: l’assicurazione.

Avrai in regalo il capitolo sull’assicurazione estratto direttamente da Patente in 7 Giorni!

➔ https://portalepatente.it/assicurazione-facile-manuale-gratuito/

clicca qui manuale gratuito assicurazione facile

Esame pratico patente A

Puoi sostenere l’esame di guida dopo almeno 1 mese dal rilascio del foglio rosa. Il rilascio avviene al superamento dell’esame di teoria, oppure all’iscrizione se non devi effettuarlo.

Ti ricordo che non devi fare l’esame teorico se sei già in possesso di un’altra patente. Se invece hai solo la patente AM, devi sostenerlo.

La prova pratica è identica per le 3 categorie. Cambia solamente la moto da guidare. L’esame di guida per la patente A1, A2 e A articola su 3 fasi:

  1. Domande
  2. Percorsi
  3. Guida

Domande esame pratico patente A

Le domande esame pratico patente A riguardano:

  • preparazione alla guida
  • comandi principali della moto
  • verifica e manutenzione del veicolo

Per quanto riguarda la preparazione alla guida si tratta di indossare l’abbigliamento obbligatorio e riconoscere la targhetta di omologazione.

Devi avere casco, giacca con protezione di gomiti e spalle, paraschiena centrale (eventualmente integrato nella giacca), protezioni alle ginocchia (eventualmente integrate nei pantaloni) e scarpe/stivali chiusi.

Per quanto riguarda le domande sui comandi del veicolo, devi semplicemente saperli attivare.

Ti può chiedere di attivare i fari, il clacson, l’interruttore di emergenza e i freni. Devi inoltre saper riconoscere le eventuali spie che si accendono nel display.

Le domande sulla manutenzione della moto riguardano pneumatici, verifica dei livelli (olio motore, olio dei freni e liquido di raffreddamento). Devi inoltre saper controllare il corretto tensionamento della catena ed eventuali anomalie al manubrio.

Manuale domande esame di guida patente A

Se hai paura di mandare all’aria l’esame per colpa di due cavolo di domande sei nel posto giusto.

Ti capisco se temi che all’esaminatore non vada mai bene quello che gli dici.

È normale se hai paura che potrebbe avere la giornata storta. O poca pazienza. O che non glie ne freghi niente se sei agitato.

So quanto è brutto quando ti bloccano appena prima del traguardo.

Per questo ho deciso di realizzare un Manuale Specificosulle domande dell’Esame di Guida delle Moto.

Si chiama Esame Moto in 7 Minuti. È il Primo Manuale Specifico che ti prepara alle Domande dell’Esame Pratico delle Moto in 7 Minuti.

Perché non solo devi arrivare pronto e sicuro di te, ma è importante che tu lo faccia Velocemente. Così hai più tempo per prepararti nella guida.

Clicca qui se vuoi conoscere COME rispondere all’esaminatore e lasciarlo a bocca aperta.

➔ https://portalepatente.it/esame-moto-in-7-minuti/

Percorso patente A, A2 e A1

La seconda fase dell’esame di guida consiste nell’effettuare dei percorsi in area chiusa. Dal 2019 i percorsi sono diventati 2 e sono a tempo. Dimensioni e tempi da rispettare sono identici per le patenti A1, A2 e A.

Percorso 1: slalom, tornante e corridoio stretto. Tempo MINIMO di 15 secondi.

esame pratico della patente a percorso 1

Percorso 2: slalom veloce, tornante, evitamento ostacolo e frenata di precisione. Tempo MASSIMO di 25 secondi.

esame pratico della patente a percorso 2

Guida patente A

L’esame si conclude con la fase di circolazione su strada. Si tratta di una guida di circa 25 minuti in ambito prevalentemente urbano.

Devi gestire correttamente la moto e rispettare le varie regole stradali.

Moto da usare all’esame

Come già detto prima, l’unica differenza dell’esame pratico per le 3 categorie di patente è la moto che guidi.

Ecco le caratteristiche richieste:

  • Patente A1: cilindrata di almeno 120 cc (con tolleranza di 5 cc), potenza max 11 kW e rapporto potenza/peso max 0,1 kW/kg (almeno 0,08 se ha motore elettrico). La moto deve poter raggiungere almeno i 90 km/h
  • Patente A2: cilindrata di almeno 250 cc (con tolleranza di 5 cc), potenza fra 20 e 35 kW e rapporto potenza/peso max 0,2 kW/kg (almeno 0,15 se ha motore elettrico)
  • Patente A: cilindrata di almeno 600 cc (con tolleranza di 5 cc), potenza almeno 50 kW e massa a vuoto maggiore di 180 kg (con tolleranza di 5 kg). Se con motore elettrico, il rapporto potenza/peso deve essere di almeno 0,25 kW/kg

Non devi per forza indicare le caratteristiche della moto all’atto dell’iscrizione. Puoi farlo anche successivamente.

Foglio rosa patente A

Il foglio rosa patente A ti permette di guidare in preparazione all’esame pratico di guida.

Ti viene dato quando ti iscrivi oppure dopo aver superato l’esame di teoria, se devi effettuarlo.

Ti ricordo che non devi fare l’esame teorico se sei già in possesso di un’altra patente. Se invece hai solo la patente AM, devi sostenerlo.

Il foglio rosa vale 6 mesi. Hai diritto a 2 tentativi d’esame. Il primo lo puoi fare dopo almeno 1 mese dal rilascio del foglio rosa. Il secondo dopo almeno 1 mese dalla bocciatura.

In caso di scadenza o seconda bocciatura, devi rifare l’iscrizione. Ottieni così un secondo foglio rosa. Sostanzialmente “ricominci da capo”.

Nuovo foglio rosa 2021

A novembre 2021 sono entrate in vigore numerose riforme al Codice Della Strada. Una di queste riguarda il foglio rosa.

Quelli rilasciati dal 10 novembre 2021 valgono 1 anno (e non più 6 mesi). In più, consentono 3 tentativi d’esame (non più 2).

Tutto ciò vale in automatico. Anche se sul documento è riportata la scadenza di 6 mesi.

I fogli rosa rilasciati fino al 9 novembre seguono invece le vecchie regole che ti ho indicato nel paragrafo precedente.

Foglio rosa patente A limitazioni

Il foglio rosa patente A ti permette di guida solamente nel territorio italiano. Porta sempre con te la patente o la carta d’identità.

Puoi guidare tutti i veicoli ammessi per la categoria che stai conseguendo. Non devi avere un accompagnatore come per la patente B.

Sei soggetto ai limiti di velocità specifici dei neopatentati. 90 km/h nelle strade extraurbane principali e 100 km/h in autostrada. In più, puoi occupare solamente le prime due corsie più a destra.

Foglio rosa patente A passeggero

Posso portare un passeggero con il foglio rosa patente A? Sì, a patto che la moto sia omologata per 2 persone. Inoltre, non puoi portare passeggeri se guidi in autostrada oppure in condizioni di visione notturna.

Puoi quindi farlo durante il giorno nelle strade urbane ed extraurbane secondarie.

Tali regole valgono per tutte e 3 le categorie, anche per la patente A1. Il conducente deve infatti avere almeno 16 anni. Non più 18 come un tempo.

Quanto ti costa la patente? Ho preparato gli articoli che ne parlano in modo approfondito. Clicca su quello che ti interessa:

COME PASSARE SUBITO L’ESAME DELLA PATENTE E NON FARE BRUTTA FIGURA CON AMICI E PARENTI?

Ovviamente devi avere un Metodo specifico per l’esame della patente come questo qui:

https://portalepatente.it/patente-in-7-giorni/

Altrimenti vai solo a tentativi.

Però ti assicuro che:

  • Chi fa da solo va all’esame con l’ansia a mille.
  • Chi ha un metodo è tranquillo come quando va al bar con gli amici.
clicca qui libro patente b online

Prova gratis la potenza di un Metodo Specifico per la patente.

Clicca qui sotto e scarica Assicurazione Facile.

Il primo manuale che in pochi minuti di prepara a uno degli argomenti più temuti: l’assicurazione.

Avrai in regalo il capitolo sull’assicurazione estratto direttamente da Patente in 7 Giorni!

➔ https://portalepatente.it/assicurazione-facile-manuale-gratuito/

clicca qui manuale gratuito assicurazione facile

Manuale domande esame pratico patente A

Esame Moto in 7 Minuti è il Primo Manuale Specifico che ti prepara alle Domande dell’Esame di Guida delle Moto in 7 Minuti.

Trovi la teoria delle possibili domande dell’esaminatore. In più imparerai il COME rispondere nel modo corretto.

Si perché non ti basta sapere la risposta. Devi centrare cosa vuole veramente l’esaminatore.

Non puoi rischiare risposte a metà. Non hai molto tempo per pensare. Spesso hanno poca pazienza.

Con questo manuale hai delle certezze e ti alleni per tempo.

In più lo leggi velocemente. Così hai più tempo per allenarti nella guida.

Clicca qui se vuoi conoscere COME rispondere all’esaminatore e lasciarlo a bocca aperta:

➔ https://portalepatente.it/esame-moto-in-7-minuti/

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale

104 risposte

  1. Salve,posso fare la patente a2, senza avere la patente b, quindi facendo anche la teoria, oppure devo avere la patente b, per conseguire l’a2?

    1. Buongiorno, certamente può farlo.
      Per la teoria ho realizzato un ebook specifico che ti aiuta a prepararti velocemente. Si chiama Patente in 7 Giorni.
      Ottieni:
      – tutta la teoria spiegata in modo semplice e intuitivo
      – la spiegazione dei quiz trabocchetto (quelli con le “fregature”)
      – una raccolta dei quiz principali che ti permette di capire, per ogni argomento, le domande principali dell’esame
      – piano di studio già pronto che ti basta seguire

      Trovi tutte le informazioni a questo link:

      https://portalepatente.it/patente-in-7-giorni/

  2. Mio figlio è stato bocciato all’esame pratico dell’A1 e vuole rifare subito l’esame pratico.
    Quali bollettini si devono ri-pagare? Qualche bollettino è valido ancora e quindi da portare nuovamente in Motorizzazione all’atto della prenotazione del nuovo esame?

  3. Buongiorno Mattia
    ho un due quesiti :
    Quesito 1- ho conseguito la patente A nel 1985 ma non risulta sulla nuova patente di tipo europeo , infatti indica data di conseguimento la stessa data di conseguimento della patente B (conseguita nel 1986) . Per questo motivo la patente attuale indica la categoria A con la lettera minuscola pertanto idonea per la guida di qualsiasi motoveicolo solo in italia.
    C’e’ un modo per dimostrare alla motorizzazione il conseguimento della patente A ? (purtroppo non ho fotocopie della patente A conseguita nel 1985).

    Quesito 2- volendo sostenere l’esame di integrazione per estendere la validita della A anche ai paesi UE non mi’ e’ chiaro che tipo di moto posso usare per l’esame . In base alla circolare prot.28822 del 19 settembre 2019 mi sembra di capire che va bene una moto utile almeno al conseguimento della A1 . Ma sostenendo l’esema integrativo con una moto idonea all A1 (oppure A2) la patente viene estesa a livello europeo come categoria A oppure come categoria A1(A2)?

    Grazie in anticipo per la risposta

  4. Buongiorno Mattia,
    grazie per tutte le informazioni contenute sul sito.
    Avrei una domanda, rispetto al kw minimo per la patente A esiste una tolleranza?
    Sono in possesso di un moto 900cc 41 kw, che non rientrerebbe nei limiti indicati.
    Grazie in anticipo
    Luca

  5. Ciao Mattia, il tuo sito e molto utile, grazie per il tempo che dedichi
    Ho una domanda da farti. Però prima spiego un po’… Ho conseguito la patente B nel UK a 17 anni nel agosto 86.
    Parecchi anni fa ho convertito il mio patente alla Motorizzazione da GB a ITA. Quando lo ritirato ho notato che avevano sbagliato la data del conseguimento di 10 anni. Cioe 1996. Al epoca non mi sono preoccupato pero ora sto riprendendo la mia passione per la moto percio vorrei prendere la patente B.
    Percio dovrei chiedere alla Motorizzazione di cambiare la data.
    Ecco la domanda, secondo te la Motorizzazione concederà la mia richiesta Di mettere la data giusta sull patente? Secondo visto la data del conseguimento potrei guidare qualsiasi moto in Italia senza fare l’esame pratico o questa legge vale solo per chi ha conseguito la patente in Italia?
    Mi viene a pensare che hanno messo 96 invece di 86 perché se non sbaglio in Italia non si puo fare l’esame per la B a 17 anni perciò forse il sistema non permette di cambiarlo.
    Grazie mile!

    1. Ciao, è normale che nella patente italiana risulti una data di emissione diversa da quella del conseguimento inglese.
      Diverso è se hanno registrato una data diversa da quella della richiesta di conversione

    2. Ciao Mattia, grazie per la risposta. Pero non sono un po’ confuso, perché è normale? Io avevo fatto la richiesta per la conversione, no una nuova emissione e quindi la data di conseguimento patente dovrebbe essere la stessa inglese. O no?

      1. Perché tecnicamente non hai CONSEGUITO la patente in Italia. L’hai ottenuta per conversione. Il “conseguimento” ce l’hai a seguito di un esame.
        Tant’è che le date indicate sulla patente sono:
        – parte frontale, campo 4a: “Data del rilascio” (e non di conseguimento). Cioè quando l’hanno “stampata”
        – parte posteriore, colonna 10: “Valida dal”. Nel tuo caso la data in cui hai chiesto la conversione

        Quando in futuro rinnoverai la patente ti accorgerai che:
        – La data nella parte frontale cambierà
        – La data alla colonna 10 della parte posteriore sarà la stessa di prima

  6. Gent.mi, buongiorno.
    Con l’entrata in vigore del nuovo DL Infrastrutture-Bis non dovrà più essere sostenuto l’esame pratico per in conseguimento della patente A ma un corso di 7 ore in autoscuola.
    Io che ho conseguito la patente B il 19/12/1989 e possiedo anche quella AM, mi sono posto il dubbio semmai rientrassi in questa nuova normativa.
    La Motorizzazione Civile mi hanno risposto che al momento non hanno indicazioni in quanto in attesa dei decreti attuativi. Avete ricevuto informazioni al riguardo?
    Grazie

    1. Buongiorno, la nuova normativa appena approvata manca dei vari decreti attuativi. Posso quindi dare un’interpretazione sulla base del testo disponibile, ma per avere certezze operative bisogna aspettare le apposite circolari (che penso usciranno a breve).

      Il testo è il seguente:
      “Il corso di formazione, presso un’autoscuola, frequentato da parte del titolare di patente A1 o A2 […] consente il conseguimento, rispettivamente, della patente A2 o A senza il sostenimento di un esame di guida.”

      L’aspetto su cui mettere l’accendo è il seguente: “frequentato da parte del TITOLARE di patente A1 o A2”.

      Detta così, l’esenzione dall’esame di guida riguarda chi POSSIEDE la patente A1 oppure A2.
      In Italia (e SOLO per il territorio italiano), la patente B permette la guida dei veicoli che richiedono la patente A1, ma non la si possiede.

      Di conseguenza, a mio avviso sarà necessario l’esame di guida per i possessori della sola patente B.
      Però ripeto, siamo in attesa dei decreti attuativi che andranno a levare questi dubbi.

  7. Salve, sono possessore di una patente B rilasciata tra l’1/1/1986 ed il 25/04/1988 e vorrei sostenere la prova integrativa per la guida di motocicli negli altri Stati dell’Unione europea.
    La motorizzazione della mia città mi chiede di produrre anche il certificato anamnestico, cosa che non trova riscontro in quanto richiesto da altre motorizzazioni.
    Sarei cortesemente a chiedere un suo punto di vista in merito
    Grazie

    1. Salve, purtroppo in merito a tale prova di estensione c’è poca chiarezza e molta confusione.
      Mi è già capito di trovare difformità di questo tipo.
      Il consiglio è di seguire le indicazioni della Motorizzazione a cui si rivolge. Le permette di raggiungere l’obiettivo nel più breve tempo possibile

  8. Buonasera, vorrei prendere la patente A da privatista. E’ obbligatorio per me avere una persona che all’esame pratico accompagni l’esaminatore in auto? Questa persona deve avere la patente da più di 10 anni?
    Grazie!

  9. Buongiorno, ma se la mia moto ha come kw di potenza 18, cilindrata 411 e rapporto potenza tara 0,067 non posso farci l’esame pratico per A2?

  10. Buongiorno.
    Non è dunque previsto un numero minimo di guide obbligatorie presso un autoscuola, come per la patente B?

  11. Buonasera , ho conseguito la patente A nel 1988 e vorrei estendere la validità all’estero , in cosa consiste l’esame di guida ?
    Grazie mille
    Massimo

  12. buonasera, domani andrò in motorizzazione per prenotare l’esame pratico da privatista della patente A2 (avendo patente B) e consegnerò anche un modulo in cui indicherò i dati della moto che utilizzerò il giorno dell’esame, volevo sapere in caso non avessi più disponibilità di questa moto se potessi presentarmi con un’altra il giorno dell’esame, grazie

  13. Salve sig. Mattia.
    Approfitto della sua disponibilità per sottoporle un quesito.
    Premetto che sono già in possesso di patente B e vorrei richiedere foglio rosa A per esercitarmi.
    Non ho capito però per quante volte potrei “rinnovare” il foglio rosa.
    Mi spiego, qualora non avessi già una patente B, potrei richiedre 2 volte consecutive il foglio rosa dopo di che dovrei rifare l’esame di teoria.
    Nel mio caso invece, ipotizzando che neanche al secondo foglio rosa riuscissi a superare l’esame di guida, potrei chiedere un ulteriore (terzo) foglio rosa?

    Ringrazio in anticipo.

  14. Buongiorno.
    Penso di essere un po’ gnucco perchè ho riletto più volte ma non riesco a capire bene.
    Il certificato anamnestico ed il certificato medico sono due certificati distinti?
    L’uno è propedeutico all’altro o sono indipendenti?
    Il bollettino D1 è da pagarsi prima del certificato…? (anamnestico?)
    Questi certificati possono essere ottenuti anche dall’asl oltre che dal medico di base?

    Grazie mille per l’articolo e per tutti i chiarimenti in generale!

      1. Salve, mi scusi, io ho fatto la visita medica presso un Asi. Devo pagare comunque il bollettino D1 facendo poi la domanda da privatista in motorizzazione? Inoltre avendo già la patente A2 (devo fare la A) devo pagare anche il bollettino 20, giusto?

      2. Ciao scusa mi allego per chiedere una info più approfondita nnon trovando nulla da nessuna parte, io ho il foglio rosa in scadenza con proroga covid il 29/06, avendo cambiato città devo fare tutto di nuovo in un altra MC, la mia domanda è, avendo il certificato medico con marca da bollo come is faceva pre covid, pagando il ”Bollettino”
        20 e 21, usando quel certificato foto tessere e modulo tt2112 nuovo
        necessito mica del certificato anamnestico? perchè la patente non è in scadenza e ho quello con la marca da bollo che e ancora valido, l utlima volta non ricordo di averlo fatto
        infatti non me lo ritrovo, e se devo pagare anche il D1 avendo la marca da bollo

        1. Il certificato medico (quello con la marca da bollo) è utilizzabile per chiedere un nuovo foglio rosa solo se è stato fatto meno di 3 mesi fa.
          Non penso sia questo il caso dato che sta per scadere il foglio rosa.
          In tal caso deve rifare tutto da capo

  15. Buonasera, per prenotare l’esame da privatista, occorre dichiarare il motociclo nel momento della presentazione della pratica? oppure si può dichiarare attraverso il modulo che mi hanno consegnato quando ho chiesto informazioni, il giorno stesso dell’esame?

  16. Buongiorno,

    sto per richiedere il foglio rosa per patente A3 da privatista, ho patente B e più di 24 anni.
    Ho a disposizione una Honda NC750, cambio automatico, 750cc e circa 43 Kw.
    Non va bene per l’esame pratico?

  17. Sono curioso: io ho già la agente B e mi scade nel 2023.

    1) se faccio la patente A, mi scadrà nel 2023, o sarà rinnovata la scadenza della B? So che scadono assieme.

    2) Se scadono entrambe, uno potrebbe decidere di non rinnovarle entrambe, per quanto sia assurdo farlo?

    Grazie mille e complimenti

    1. Il conseguimento della patente A comporta anche il rinnovo della patente già posseduta.
      La scadenza sarà poi una unica.
      Può sempre rinunciare ad una patente chiedendo la riclassificazione

  18. Buongiorno

    domani mio figlio dovrà sostenere l’esame per la patente A2 da privatista
    occorre ancora procedere alla sanificazione dell’auto visto che l’esaminatore sarà in auto con me durante l’esame?
    o non è più necessario visto la cessazione dello stato di emergenza?
    grazie

  19. buonasera, sono già in possesso della patente B, e sto per prendere la A2 da privatista, ho fatto visita medica con pagamento del bollo di €16, ho pagato tramite pago.pa il bollettino di per l’esame di pratica, devo pagare anche altri bollettini?
    grazie

  20. Buongiorno, vorrei avere informazioni sul conseguimento della patente A avendo gai la patente B più di 20 anni , avendo scaricato il mod.TT2112 ( questo modello va direttamente alla motorizzazione ed il conseguimento si può fare presso di loro ) o mi debbo rivolgere ad una agenzia .
    Quali sono i prezzi per cui pagare con PagoPa ed i bollettini della motorizzazione .

      1. Ciao,
        ma gli importi da pagare non sono
        16 € causale 21
        16 € + 26,4 causale 20
        Per totali 58,40?
        A cosa si riferisce la causale d1?
        Grazie

  21. Salve Mattia,
    nei pagamenti viene riportato di pagare tramite PagoPA il Bollettino D1: prima della visita medica con l’ufficiale sanitario.
    Ma se il mio medico di base mi rilascia il certificato anamnestico non devo pagarlo ugualmente oppure si perche’ sono due cose distinte?
    Facendo l’esame per la patente A con limitazione 78 posso utilizzare un t- max con cilindrata 500cc e poter poi guidare anche in futuro qualsiasi altra cilindrata più alta?

    grazie mille per le info che ci dai e per la pazienza
    S.

    1. Salve, i certificati sono due cose distinte. Per l’anamnestico non serve alcun versamento. Serve per la visita con l’ufficiale sanitario.
      Per l’esame della patente A non va bene il veicolo da lei indicato. Deve avere cilindrata di almeno 600 cc (con tolleranza di 5 cc), potenza almeno 50 kW e massa a vuoto maggiore di 180 kg (con tolleranza di 5 kg).

  22. Ciao, ti ringrazio per l’ottimo ed esauriente articolo! Esistono dei posti dove poter provare il circuito dell’esame di pratica? o l’unica soluzione è esercitarsi in un parcheggio con birilli fai da te? Graie mille

  23. Ciao,

    Grazie mille per le dritte chiare ed utilissime, non sapevo di poter fare tutte queste cose tramite il portale dell’automobilista.

    Avrei tre domande da farti, se possibile:
    1. Se ho bisogno di sostenere solamente l’esame pratico, per quale motivo dovrei pagare anche per quello teorico? Non ne vedo il senso.
    2. Come posso provare l’avvenuto pagamento dei bollettini se lo effettuo online? Soprattutto se poi devo incollare i tagliandini sul modulo.
    3. Una volta compilato online, stampato e firmato il modulo TT2112 e una volta pagati tutti i bollettini e ottenuti i certificati medici, me la cavo andando una sola volta in motorizzazione? Cioè vado, consegno tutto, esco di lì con il foglio rosa e non ci torno più fino alla data dell’esame pratico, giusto?

    Grazie in anticipo per la disponibilità e le risposte che mi saprai dire
    E grazie di nuovo per il sito, è super utile!

    Luca

    1. Ciao, grazie sono felice ti siano utili queste informazioni.
      Rispondo alle tue domande:

      1) L’errore è chiamarli “esame di teoria” ed “esame di guida” dando quindi la percezione che pago un esame di teoria anche se non lo faccio. A mio parere dovevano unire tutto in un’unica causale chiamandola “conseguimento patente” come hanno invece fatto per altre abilitazioni

      2) Dimostri l’avvenuto pagamento dei bollettini stampando la ricevuta disponibile al termine del pagamento. Inseriscila nella tua pratica. Non devi incollare nessun tagliandino. Purtroppo non hanno aggiornato il modulo TT2112 ai nuovi cambiamenti. È ancora il formato vecchio di quando si potevano pagare i classici bollettini postali.

      3) Purtroppo non basta andare una volta sola in Motorizzazione. Solitamente il foglio rosa viene stampato nei giorni successivi. Dipende dalla specifica Motorizzazione a cui ti rivolgi

  24. Ciao! Grazie per le tante spiegazioni 😃 io però non riesco a capire in che “casistica” rientro 🙄 ho patente b + am conseguite a maggio 1989. Per avere la patente a cosa occorre che io faccia?
    Grazie mille per tutto 🏍️

  25. Buongiorno Mattia, ho cortesemente bisogno di trovare una risposta ad un dubbio e questo mi sembra il posto giusto!

    Ho conseguito patente A1 nel 2002, rinnovata poi nel 2012.

    Avrei necessità di passare alla categoria A2 e leggevo di passaggi automatici in base all’anno di conseguimento, il mio caso rientra in questa casistica o devo per forza sostenere esame pratico?

    grazie mille

  26. per avere l’abilitazione della patente A per guidare la moto in eu avendo preso la patente B a gennaio 1988 devo fare solo esame pratico mi confermate che il modulo da compilare è TT 746 e i bollettini sono Attestazione del versamento di € 32,00 sul c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali);
    Attestazione del versamento di € 16,20 sul c/c 9001 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali); mi confermate perchè c’è molta confusione.

  27. salve sono Paolo da Piacenza ho patente b dal 1985 ma nel 1990 mi è stata revocata e dovuto conseguire a prenderla come privatista .. or avorre i usare moto da strada 1000cc ma non posso usarla perche patemte non consente … dopo tanti anni di uso patente b come posso conseguire inn modo pratico e poco dispendioso per essere in regola ? grazie per info

  28. Buonasera, mio figlio ha sostenuto L esame di teoria per patente a1 con relativo rilascio a giugno del foglio rosa. Adesso è stato bocciato due volte all’esame pratico. In autoscuola gli hanno detto che può richiedere un nuovo foglio rosa per 150 euro. Potrebbe a questo punto richiederlo da privatista senza andare all’autoscuola? Grazie mille per l’aiuto

  29. buongiorno, con il foglio rosa della patente A1 è possibile guidare un motorino di 50cc in attesa di sostenere l’esame di pratica?

  30. Ciao,
    Volevo sapere a cosa si riferiscono i tre versamenti da 16,00 sul c/c postale n. 4028:
    Uno è legato al certificato medico, ma gli altri due? Esame teoria + esame pratico?
    Nel caso fosse così, per il rilascio del foglio rosa sono sufficienti solamente i versamenti 26,40 sul c/c postale n. 9001 e il 16,00 sul c/c postale n. 4028 legato al certificato medico?
    (e successivamente fare quelli restanti per l’esame)

    Grazie per la disponibilità

  31. Salve, è tutto molto chiaro dal suo articolo e la ringrazio per questo.
    Una ulteriore domanda, ma una volta avuta tutta la documentazione, per andare a fare l’esame di pratica (sono già in possesso della patente B) devo recarmi direttamente alla motorizzazione o devo prendere appuntamento? nel secondo caso, dove posso prenderlo?
    grazie infinite e buona giornata.
    silvia

    1. Salve, con tutta la documentazione necessaria va in Motorizzazione per iscriversi e prenotare l’esame di guida (può farlo subito o prenotarlo in un secondo momento).
      Solitamente serve l’appuntamento, ma dipende da com’è organizzata la specifica Motorizzazione alla quale si rivolge.
      Guardi nel loro sito o provi a chiamare

  32. Salve, una precisazione. Ma chi ha già la patente B deve conseguire l’orale? Dovrei fare l’estensione ma, a 6 giorni dall’esame, mi è stato detto che potrebbero sottopormi alcune domande. E non saprei minimamente cosa studiare

    Grazie

  33. “Puoi guidare da solo però solo in luoghi poco frequentati…..”
    oltre alla durata del foglio rosa, dal 10 novembre 2021 la dicitura luoghi poco frequentati…non c’è più.

  34. Ciao Mattia,
    dovrei sostenere l’esame per conseguire la patente A da privatista. Sono già in possesso della patente B. Mi puoi per favore confermare la documentazione necessaria?
    Grazie e ciao
    Francesco

      1. Ciao Mattia!
        Un chiarimento per cortesia, correggimi se sbaglio per cortesia:
        Io ho già la patente B (conseguita nel 98), posso prendere sia la A2 che la A (la A1 non ha senso, è come se fosse già compresa nella B). Per la A2 mi serve un mezzo minino di 250 cc (quindi se compro uno scooter 200 non posso fare l’esame con il mio mezzo), per la A invece il mezzo deve essere minimo 400 cc. In ogni caso il mio mezzo non è utilizzabile se mi rivolgo ad un’autoscuola poiché è obbligatorio fare l’esame con il loro mezzo.
        Se il mezzo, qualsiasi cilindrata abbia, ha il cambio automatico, avrò la limitazione art. 78.
        Tutto giusto?
        Grazie mille

  35. Buonasera, sono di Roma e ho appena ottenuto il foglio rosa per la patente a1. Mi chiedevo dove potessi esercitarmi per l’esame pratico.

  36. Buongiorno, ho la patente B dal 1989 voglio prendere la patente A2 da privatista ho uno scooter Honda forza 300 posso fare l’esame con il mio scooter? Ci sono problemi? Grazie.

      1. Buonasera.
        Lo scooter ha come Kw 18,50 ed e’ un 300cc. Il mezzo e’ del 2020.
        Una moto a marce 250cc puo’ avere piu’ di 20Kw ?

        Quindi mi conferma che non posso fare l’esame con la mia moto e devo affitarne una con i requisti richiesti di 20Kw ?
        Grazie.

          1. Buonasera, mi conferma per favore che l’esame pratico per l’A1 può essere effettuato anche con uno scooter 125 senza marce? Grazie

  37. Buongiorno, avrei bisogno di una precisazione: per l’esame pratico della patente A2 quale cilindrata minima deve avere la moto? Lo chiedo perché sul sito sono riportati i valori di 250 cc e 400 cc.
    Grazie.
    Dino.

      1. Buongiorno, grazie per la risposta; ho trovato l’indicazione della cilindrata di 400cc nel paragrafo “moto esame patente A2” dell’articolo “patente a2 da privatista”… fra l’altro stamattina ho chiesto anche ad una scuola guida e mi ha confermato 400cc e potenza fra 25 e 35 kw…
        Saluti
        Dino.

  38. perchè pur iscrivendosi ad una scuola guida poi queste si rifiutano, pur pagando normalmente, di far fare sia le guide che l’esame di pratica con il motociclo personale?
    questo è molto fastidioso perchè nessuna ha tra le loro moto una a trasmissione automatica per coloro a cui interesserebbe solo una A2/A3 col codice 78. Tutte obbligano ad usare le loro per motivi di normativa e/o assicurativi. Sui primi non sono riuscito a trovare nulla al riguardo, sui secondi se la moto è personale ed è assicurata non vedo limitazione alcuna.
    Cioè io non riesco a far prendere la A2 cod. 78 a mia figlia usando il mio SH300 passando per una scuola guida perchè non consentono di usarlo per dare l’esame di guida.

        1. Circolare – 19/09/2019 – Prot. n. 28822. Art.14.1:
          “I candidati allievi di un’autoscuola o di un centro di istruzione automobilistica sostengono obbligatoriamente la prova pratica rispettivamente su veicolo intestato al titolare dell’autoscuola stessa o al consorzio che ha costituito il centro di istruzione automobilistica.“

          1. La ringrazio.
            Resta comunque una prescrizione senza alcun senso. Vincolare l’iscrizione alla scuola guida all’obbligo d’utilizzo esclusivo del veicolo della stessa per sostenere l’esame di pratica non evita nessun tipo di problema. Posso capire la cosa per la patente B visto che l’auto ha i doppi comandi, ma per le varie patenti A tra usare il proprio o quello della scuola guida non fa differenza. Oltrettutto nessuna fa in flotta un veicolo per conseguire una patente in codice 78.

  39. Al momento del rilascio del foglio rosa per la patente A senza limitazioni ( ho già la B e 24 aa compiuti ) mi è stato detto che posso circolare solo senza passeggero, quale è la norma attuale?
    Grazie
    Nicola Bottino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale