Esame pratico patente AM microcar

Al giorno d’oggi e ormai da un po’ di tempo, per la guida dei ciclomotori (scooter, apecar e microcar) è necessario seguire gli stessi passi necessari per le altre patenti: esame di teoria + esame di pratica. Nella prova di guida, oltre alla circolazione su strada, è prevista una prova di abilità effettuando dei percorsi in un’area chiusa. Nell’articolo analizziamo i percorsi dell’esame pratico patente AM microcar. Ne sono richiesti 3:

  1. Tornante
  2. Parcheggio in retromarcia
  3. Frenata di precisione

ATTENZIONE: questo articolo vale per l’esame con ciclomotori a 3 ruote (apecar) e ciclomotori a 4 ruote (microcar). Se stai cercando informazioni per l’esame con ciclomotore a due ruote, ecco qui l’articolo dedicato.

Esame pratico patente AM microcar

Le dimensioni e il tipo di percorsi sono stabiliti con apposita circolare dal Ministero. Gli errori che comportano la bocciatura sono i seguenti:

  • abbattere un cono
  • impiegare troppo tempo
  • avere andatura non regolare
  • allontanarsi troppo o uscire dal percorso

Tornante

La prima prova consiste nel percorrere un tornante seguendo l’andamento dei coni.

Creare due rettangoli: uno da 5×11 metri e l’altro da 13×11 metri in modo che abbiano in comune il lato da 11 metri.

tornante esame patente am

Parcheggio in retromarcia

Il secondo percorso richiede di simulare un parcheggio in retromarcia:

  1. percorrere una curva e fermarsi all’interno di un rettangolo di 3×3,5 metri
  2. innestare poi la retromarcia e, curvando all’indietro, inserirsi fra 2 coni posti a 4,5 metri di distanza fra loro
parcheggio retromarcia patente am

Frenata di precisione

L’ultimo esercizio consiste nel fermarsi (dopo una rincorsa di 20 metri) con le ruote anteriori prima di una linea immaginaria tracciata fra 2 coni.

Creare un rettangolo di 2,5 x 20 metri.

frenata patente am

Questi sono tutti i percorsi da eseguire con il ciclomotore a tre oppure a quattro ruote. Attenzione a fare l’esame su veicoli “senza marce” come lo sono per esempio molte microcar. In tal caso, la patente non permetterà la guida di ciclomotori a marce.

Superati i percorsi patente AM microcar, l’esame continua con la guida su strada. Per saperne di più, ti consiglio l’articolo sull’esame pratico della patente AM.

Ti suggerisco inoltre un altro paio di articoli che ti spiegano passo-passo tutta la procedura da seguire per prendere la patente AM:

Libro patente AM

Prima dell’esame di guida c’è quello di teoria.

Se hai paura che l’agitazione ti blocchi e che l’esame vada male sei nel posto giusto.

Ti capisco perché ci sono già passato. Non è colpa tua. È che nessuno ci dà un Metodo e i Trucchi per passare l’esame di teoria della patente.

Tutti pensano solo a spiegare i vari argomenti. Ma si dimenticano che spesso all’esame sbagli il quiz anche se sai la teoria.

So quanto è brutto sentirsi insicuri, andare a tentativi e rischiare di buttare tempo e soldi.

Proprio per questo ho creato un Metodo Specifico per l’esame della patente AM.

Si chiama Patente AM in 7 Giorni. È il Primo Sistema che ti prepara per l’esame della patente AM in 7 Giorni.

Clicca qui per sapere come prepararti velocemente e conoscere le fregature che ti tendono all’esame:

➔ https://portalepatente.it/patente-am-in-7-giorni/

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale

10 risposte

  1. La ringrazio in ritardo per la risposta, ma mi perdoni, perchè non riesco a capire se l’autoscuola a cui ci siamo affidati non è delle più aggiornate.
    In primis mi hanno detto che dopo aver superato l’esame teorico, il ragazzo non può effettuare lezioni con l’istruttore e sostenere l’esame con la macchinina, se di proprietà dell’allievo, e loro non hanno nessun mezzo a disposizione.
    A questo punto l’esame lo darà con il motorino e qui torno alla domanda precedente, con che tipo di motorino può dare l’esame? Serve un motorino a marce oppure senza marce per poter poi guidare la microcar?
    L’autoscuola continua a rispondermi sarebbe meglio con le marce, ma sinceramente il sarebbe meglio non è una risposta.
    Ho richiesto se l’esame veniva fatto con il motorino senza marce, la microcar la poteva guidare? Adesso mi chiedono il modello di microcar che comprerò … ma siamo fuori … cosa ne so che modello andrò a prendere.
    So che mi direte di fare l’esame con il motorino a marce, ma avendo già un motorino senza marce perchè devo spendere soldi inutilmente per lezioni e affitto moto con marce dell’autoscuola.
    Grazie di nuovo e scusate lo sfogo

    1. Da iscritto in autoscuola deve utilizzare solo mezzi dell’autoscuola. Non il suo privato. Questo per legge.

      La scelta del veicolo d’esame con o senza marce è libera. Ricordando che se fa l’esame con veicolo senza marce (cambio automatico) poi potrà guidare solo veicoli con cambio automatico. Se invece farà l’esame con un veicolo a marce, non avrà limitazioni.

      Capita che le autoscuole non abbiano la microcar, per cui “spingono” verso l’utilizzo del motorino a marce. Ripeto: per legge la scelta è libera, fermo restando l’obbligo di usare mezzi della scuola guida.
      Di conseguenza, se, per esempio, lei vuole utilizzare la microcar ma la scuola guida non la possiede ha due scelte:
      – si adegua e usa un veicolo della scuola guida
      – sceglie una scuola guida dotata del veicolo che desidera

  2. Buon giorno, mio figlio di 14 anni ha iniziato la scuola guida per ottenere la patente AM, leggendo in internet non si capisce più nulla.
    Oltre a superare l’esame teorico, poi con che mezzo deve fare l’esame per poter guidare una microcar con cambio automatico (avanti e retro).
    Alcuni dicono che l’esame deve farlo con la microcar, altri dicono che basta un qualsiasi ciclomotore, altri invece dicono che bisogna farlo con un ciclomotore a marce.
    Quale delle 3 è corretta?
    Grazie in anticipo.

    1. Buongiorno, l’esame può farlo con qualsiasi ciclomotore. Per esempio faccio l’esame con un ciclomotore a 2 ruote e poi guido la microcar.
      Quello a cui fare attenzione è il TIPO di cambio: manuale (con marce) o automatico (cosiddetto monomarcia)
      Fare l’esame con un ciclomotore a marce non darà poi alcuna limitazione.
      Fare l’esame con cambio automatico LIMITERÀ la guida ai SOLI ciclomotori con cambio automatico.

  3. Per avere la patente AM le guide sono obbligatorie solo con i ciclomotori anche se si vuole acquistare una microcar?

  4. Buonasera, mia figlia ha conseguito il foglio rosa da privatista, per l’esame pratico è obbligatorio fare esercitazioni di guida presso scuola guida?

  5. Buona sera,una domanda,premesso che mia figlia l altra estate ha avuto un incidente in auto(passeggera) e attualmente non può rischiare di prendere un motorino a causa di un eventuale caduta che provocherebbe seri danni, abbiamo comprato una mini car , ha svolto e passato l esame di teoria , ma ora dalla scuola guida mi dicono che dovrà fare per forza l’ esame di pratica su due ruote, come posso controbattere a tale ” obbligo” .grazie mille.

    1. Buonasera, deve trovare un’autoscuola che disponga di tale mezzo. Non tutte purtroppo hanno una microcar, ma se ne trovano.
      La patente ottenuta sarà una normale patente AM senza particolari limitazioni (attenzione eventualmente al cambio automatico).
      Trovata l’autoscuola, fa il trasferimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale