Immissione rotatoria una e due corsie: come si fa

Le rotonde sono gli incroci che più si stanno diffondendo nelle nostre strade. Le trovi ormai ovunque e saperle fare è importantissimo. Le regole non sono sempre chiare a tutti. Moltissimi automobilisti si sono patentati quando ancora non esistevano. In questo articolo facciamo un po’ di chiarezza sulle precedenze. Vediamo come si fa immissione rotatoria. Innanzitutto devi sapere che ci sono due tipi di rotatoria:

  • Europea, detta anche del nuovo tipo
  • Italiana, detta anche del vecchio tipo

Immissione rotatoria

Riconosci in quale rotatoria sei in base ai cartelli che trovi in entrata. Quella europea ha il segnale di “rotatoria” e di “dare precedenza”. Quella italiana solamente quello di “rotatoria”.

Nelle rotatorie europee la precedenza è di chi sta già circolando all’interno. Chi entra deve eventualmente fermarsi per far passare chi è dentro alla rotatoria. Si tratta quindi di dare precedenza a chi arriva da sinistra. Il segnale dare precedenza e la striscia di arresto rendono intuitivo questo meccanismo.

Nelle rotatorie all’italiana la precedenza è di chi sta entrando. Chi è già all’interno deve favorire l’ingresso. Devi quindi dare precedenza a destra. In entrata non trovi alcun segnale di precedenza e nemmeno la striscia di arresto a terra.

Frecce in rotonda

Oltre alle precedenza è importante sapere quali frecce azionare in base all’uscita che andrai a scegliere. La regola di base è che l’uscita va sempre segnalata con la freccia di destra. Poco prima di imboccarla devi quindi azionare l’indicatore di direzione.

Ma quale freccia mettere all’ingresso? La regola cambia in base all’uscita:

Quando prendi la seconda uscita (cioè vai dritto) puoi scegliere di entrare senza freccia o con quella di sinistra.

In generale, quando fai più di mezzo giro della rotatoria devi azionare la freccia di sinistra.

Rotonde ad una corsia

Le rotatorie ad una corsia sono più agevoli da fare. Devi solamente capire come funzionano le precedenze e azionare gli indicatori di direzione corretti. Hai una sola corsia in entrata, quindi non puoi sbagliare il posizionamento.

All’interno, se la rotonda è spaziosa, ti consiglio di non stare ne troppo a destra, ne troppo a sinistra. In questo modo eviti che qualcuno si inserisca a lato per sorpassarti. Te lo spiego bene in questo tutorial del mio canale YouTube.

Rotonde a più corsie

Quando la rotatoria ha più di una corsia le cose cambiano leggermente. Valgono le stesse regole sulla precedenza e sugli indicatori di direzione. Cambia il posizionamento. Quale corsia occupare?

Vale innanzitutto la regola generale che puoi sempre stare sulla corsia esterna, anche se devi fare tutto il giro.

La corsia interna la puoi occupare sempre, tranne quando devi prendere la prima uscita. Ricorda però che in uscita devi spostarti sulla corsia esterna. Per farlo, devi dare la precedenza a chi si trova su quella esterna. È alla tua destra.

Ti consiglio quindi di usare la corsia interna solo quando fai più di mezzo giro della rotatoria. Se vai dritto alla seconda uscita è più conveniente utilizzare quella esterna.

In caso di traffico intenso segui la fila di veicoli davanti a te. Uniformarsi al comportamento degli altri (sempre se rispettoso delle regole) è conveniente. Se sei l’unico a scegliere una corsia diversa rischi di creare disordine nella circolazione.

Sanzioni immissione rotatoria

Le sanzioni per immissione rotatoria non regolare riguardano la mancata precedenza, un comportamento poco prudente e le segnalazioni da compiere.

Per mancata precedenza in rotonda il Codice Della Strada prevede:

  • multa che va da € 167 a € 665
  • sottrazione di 5 punti
  • sospensione della patente da 1 a 3 mesi per recidiva nel biennio

Quando ti fermi oltre la striscia di arresto subisci una multa da € 167 a € 665. Lo stesso vale per comportamento poco prudente.

Quando non usi gli indicatori di direzione la multa va da € 42 a € 173 e vengono sottratti anche 2 punti.

In tutti questi casi è previsto lo sconto del 30% se si paga la multa entro 5 giorni.

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale