Divieto di sorpasso: tutti i casi previsti

Il sorpasso è una delle manovre più rischiose. Sopratutto per il possibile scontro frontale con chi arriva dal senso opposto. In più devi stare attento a non avvicinarti troppo al veicolo sorpassato. Va eseguito con la massima cautela. La prima cosa che devi fare quando sorpassi è capire se è vietato oppure no. In questo articolo ci concentriamo proprio su questo aspetto. C’è divieto di sorpasso con:

  • segnali di divieto
  • linea continua singola o doppia, se la oltrepassi
  • curve, dossi e casi di scarsa visibilità
  • veicolo fermo che fa attraversare un pedone o ciclista
  • agli incroci e ai passaggi a livello
  • sorpasso di un veicolo che è già a sua volta in sorpasso
  • sorpasso a destra, salvo determinate situazioni

Divieto di sorpasso

Il sorpasso in situazioni vietate può essere molto pericoloso. Gli incidenti sono anche molto gravi. In più, anche le sanzioni sono severe.

A seconda del divieto violato e della pericolosità della situazione le sanzioni possono portare anche alla sottrazione di punti e alla sospensione della patente.

Per conoscerle tutte, ho preparato l’articolo sulle sanzioni divieto di sorpasso.

Segnali divieto di sorpasso

Ci sono due segnali di divieto di sorpasso. Uno generale che vale per tutti e uno specifico per gli autocarri di massa complessiva superiore a 3500 kg (i cosiddetti camion).

Il primo riguarda tutti i veicoli. Vieta di eseguire manovre di sorpasso. Gli unici veicoli che puoi comunque sorpassare (a patto di non invadere il senso opposto) sono:

  • veicoli senza motore
  • ciclomotori
  • motocicli

Il secondo cartello vieta il sorpasso agli autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3500 kg. Questi veicoli possono sorpassare solamente veicoli senza motore.

Il divieto di sorpasso inizia dal cartello e vale fino all’incrocio successivo, a meno che non venga ripetuto anche dopo l’incrocio stesso.

In alternativa, il divieto termina quando trovi i cartelli di fine divieto.

Sorpasso con linea continua

Non puoi oltrepassare la linea continua. È una delle regole più famose. Quando la linea di mezzo è continua, non puoi invadere l’altra corsia. Nemmeno per sorpassare.

Puoi invece sorpassare restando all’interno della tua corsia. Senza invadere il senso opposto.

Sorpasso a destra

Il sorpasso si effettua a sinistra. È vietato e pericoloso farlo a destra. Ci sono però dei casi specifici in cui è possibile:

  • veicolo che svolta a sinistra, se c’è spazio
  • veicolo che accosta sul lato sinistro

Per sorpassare a destra devi usare la massima prudenza. Rallenta adeguatamente e fai attenzione ad eventuali pedoni e ciclisti sul lato destro della carreggiata.

Sorpasso in curve e dossi

Curve e dossi sono situazioni di scarsa visibilità. Per questo motivo il sorpasso è vietato, anche se resti all’interno della tua corsia.

Non devi essere al centro della carreggiata perché non sai com’è la situazione del senso opposto. Devi quindi effettuarlo con sufficiente anticipo rispetto alla curva (o al dosso), oppure attendere il rettilineo successivo.

Nei dossi, puoi sorpassare nel tratto in discesa. Lì infatti la visibilità è di nuovo buona.

Ci sono situazioni in cui puoi sorpassare in curva o in un dosso:

  • strade a senso unico
  • strade a più corsie per senso di marcia
  • strade a carreggiate separate

In queste situazioni infatti, la corsia che usi per sorpassare è destinata alla tua direzione. Non c’è quindi scontro pericolo di scontro frontale con chi arriva dal senso opposto.

Sorpasso agli incroci

Agli incroci il sorpasso è vietato. C’è scarsa visibilità. Non sai chi potrebbe arrivare dalle altre strade.

Ci sono però delle specifiche situazioni in cui è possibile sorpassare:

  • sorpasso a destra di chi svolta a sinistra
  • strada a precedenza con due o più corsie per senso di marcia, a senso unico o a carreggiate separate ed è presente a terra la segnaletica orizzontale
  • sorpasso di veicolo senza motore a due ruote senza invadere la corsia destinata al senso opposto
  • incrocio regolato da semaforo o da agente del traffico e non si invade il senso opposto

Sorpasso del tram

Il sorpasso del tram è consentito a sinistra, ma anche a destra.

Quando è fermo alla fermata, lo puoi sorpassare a destra solo se c’è il salvagente. Quando manca, devi fermarti un po’ prima per non mettere a rischio i passeggeri che salgono e scendono.

Il salvagente è quella “specie di marciapiede” che trovi all’interno della carreggiata. Serve a dare riparo ai pedoni che attendono l’arrivo dei mezzi pubblici e che salgono e scendono.

Mattia Zorzetto

Mattia Zorzetto

Insegnante e istruttore di scuola guida dal 2015. Creatore di Portale Patente

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Portale Patente è su YouTube
con tanti tutorial su guida e circolazione stradale