Controllo pressione delle gomme

ULTIMO AGGIORNAMENTO:

La manutenzione del proprio veicolo è importante per la sicurezza e la vita della nostra auto. Per il controllo pressione delle gomme è necessario:

  • conoscere il valore della pressione corretta
  • avere un manometro

Controllo pressione delle gomme

Il valore della corretta pressione di gonfiaggio è indicato nel libretto di uso e manutenzione del veicolo e, talvolta, anche in un adesivo applicato allo sportello del carburante oppure nella parte interna della portiera lato guida.

Per conoscere “quanto è gonfia una gomma” basta applicare il compressore (o la pompa) alla valvola dello pneumatico, attendere qualche secondo e leggere il valore indicato nel manometro stesso. Se è inferiore a quello ottimale, basta gonfiare fino al valore desiderato.

E’ fondamentale controllare la pressione di gonfiaggio degli pneumatici quando sono freddi. Se sono caldi si rilevano valori superiori a quelli reali.

Altri controlli agli pneumatici

Oltre alla pressione di gonfiaggio, è opportuno controllare anche lo stato d’usura dei fianchi e lo spessore del battistrada. Qualsiasi taglio apparentemente superficiale o “grattata” possono provocare lo scoppio improvviso della gomma stessa, quindi sarebbe opportuno sostituirla. Ti ricordiamo inoltre, che lo spessore minimo consentito del battistrada è 1,6 mm.

Anche se non presenta tagli e lo spessore del battistrada è idoneo, è caldamente consigliato da tutti sostituire uno pneumatico vecchio quando è utilizzato da 4/6 anni.

Infine, ricordati di controllare anche la pressione di gonfiaggio della ruota di scorta: è fondamentale che sia pronta all’uso!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.